Privacy Policy 'Accogliere ad arte', una serie di podcast per raccontare Napoli in viaggio su un taxi - Sud Notizie
News
‘Accogliere ad arte’, una serie di podcast per raccontare Napoli in viaggio su un taxi

NAPOLI – “TAXI. Storie per le vie di Napoli” una serie di podcast per raccontare la storia e il patrimonio culturale di Napoli: è la nuova iniziativa promossa da Progetto Museo con il contributo di Regione Campania e Reale Mutua, nell’ambito di Accogliere Ad Arte Napoli, progetto che, per valorizzare il patrimonio cittadino, dal 2016 a oggi, ha coinvolto oltre 1500 tassisti, vigili urbani, dipendenti del trasporto pubblico, addetti al verde e dipendenti del trasporto pubblico in un percorso di formazione e conoscenza delle bellezze della città.

Il primo podcast è presente da venerdì 4 febbraio 2022, sulle piattaforme di Spreaker e Spotify, i successivi saranno resi disponibili rispettivamente dal 14 febbraio e dal 24 febbraio.

Nati per arricchire il percorso di conoscenza del patrimonio culturale proposto alle categorie professionali che partecipano al progetto Accogliere Ad Arte con uno strumento godibile in qualsiasi momento e facilmente condivisibile, i podcast “TAXI. Storie per le vie di Napoli” sono fruibili da tutti: cittadini, turisti e visitatori, appassionati di viaggio e curiosi.

Ambientati in un taxi, i podcast utilizzano come espediente narrativo le conversazioni tra Sara, una giovane restauratrice trasferitasi da poco a Napoli per lavoro, e Ciro, un tassista napoletano. Entrambi grandi conoscitori della città, la prima grazie ai suoi studi, il secondo per esperienza di vita, si scambiano conoscenze tra una battuta e l’altra, conducendo l’ascoltatore con passione e leggerezza alla scoperta di luoghi d’arte di Napoli spesso trascurati dai più popolari itinerari turistici, di curiosità e di aspetti poco noti della storia cittadina. Una narrazione curiosa e originale, che accompagna l’ascoltatore attraverso percorsi guidati, immersivi e coinvolgenti, grazie anche all’intreccio di voci, musiche e ambientazioni sonore.

La prima serie di “TAXI. Storie per le vie di Napoli” è composta da 3 podcast di 15 minuti ciascuno. I podcast sono stati progettati e realizzati da Francesca Amirante, Maia Confalone, Caterina De Vivo e Laura Fusca. I testi sono di Giordana Mari e Alessandro Weber, le voci di Giancarlo Cosentino e Irene Grasso. Il montaggio e le sonorizzazioni di Bruno Troisi.

Ciascun podcast si snoda lungo un itinerario e affronta un tema diverso. Il primo, dal titolo “Le origini di Napoli. Dal molo Beverello al Casale di Posillipo”, racconta lo stretto legame tra Napoli e la classicità, evidente nelle vestigia che emergono dal sottosuolo, nei nomi dei quartieri e dei santi, nell’amore per la musica e per il teatro e nelle tradizioni che mescolano riti e credenze antichi e moderni.

Il secondo “Napoli Capitale. Da Palazzo Reale a Capodimonte” ripercorre il passato da grande capitale del capoluogo campano, la cui storia si può ancora leggere in un’eredità fatta di palazzi, architetture e importanti istituzioni che l’hanno resa nel Settecento una delle città più rilevanti ed eleganti d’Europa; un racconto delle trasformazioni urbanistiche e delle vicende umane di un capitolo fondamentale della storia della città, tra nostalgia del passato e riflessioni sul presente.

Il terzo podcast di “TAXI. Storie per le vie di Napoli”, infine, si sofferma sul “Vomero: il quartiere alto. Da Salvator Rosa alla Certosa di San Martino. Caratterizzata dalla presenza di pittoreschi borghi e ritiri dorati, fino alla seconda metà dell’Ottocento, la collina del Vomero è oggi un quartiere moderno, considerato erroneamente da molti privo di una sua identità culturale. In un percorso che parte dal ventre di Napoli e si muove verso l’alto, il racconto farà immergere l’ascoltatore in storie di un’umanità ricca e in suggestioni di un tempo antico, scovando le tracce di un passato millenario nascoste all’ombra di moderni palazzi.

 

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
  • Articoli correlati

    Ultime notizie