Privacy Policy Al Ricciardi arriva Giuseppe Bonito, il regista de L'Arminuta - Sud Notizie
News
Al Ricciardi arriva Giuseppe Bonito, il regista de L’Arminuta

CAPUA (Ce) – Dal romanzo bestseller di Donatella Di Pietrantonio al film di Giuseppe Bonito, arriva al cinema Ricciardi L’Arminuta, unica opera italiana selezionata per la Festa del Cinema di Roma dove ha raccolto un grande consenso di pubblico e critica. La pellicola verrà presentata a Capua con la presenza del regista ospite domenica 7 novembre alle ore 18.00 insieme al direttore artistico Francesco Massarelli. L’adattamento dell’omonimo romanzo racconta il dramma di una giovane protagonista senza nome (interpretata da Sofia Fiore), mettendo a confronto il suo nucleo di origine e la famiglia adottiva costretta ad abbandonare improvvisamente. La vicenda è ambientata nel 1975, tra luoghi e situazioni rimasti fissi nel tempo con cui la piccola donna è costretta a convivere suo malgrado. Sarà di conforto soprattutto la sorella minore, e con il suo aiuto, l’arminuta, riuscirà ad abbattere il muro di diffidenza creato dalle ferite subite. Per presentare questa storia il regista utilizza uno stile sobrio e accurato riuscendo ad immortalare momenti familiari, drammatici e spiazzanti, ma non privi di momenti riflessivi e consolatori sul confronto genitore-figli.

“Il programma cinematografico di novembre attinge a piene mani dalla Mostra di Venezia – ricorda Massarelli – con alcuni dei titoli italiani più interessanti, dallo spettacolare Freaks out, ambiziosa opera seconda di Gabriele Mainetti, atteso alla conferma del suo straordinario talento dopo Lo chiamavano Jeeg Robot, al Bambino nascosto, che rivela ancora una volta lo sguardo delicato e profondo di Roberto Andò, impreziosito da un’altra meravigliosa interpretazione di Silvio Orlando”. La rassegna prevede per le settimane successive la presenza di film premiati con il Leone d’oro (La scelta di Anne- L’evenement) e la Palma d’oro di Cannes (Titane), due opere che evidenziano il coraggio ed il genio di due giovani registe francesi. Nel tradizionale appuntamento con i restauri della Cineteca di Bologna, celebreremo i 20 anni dall’uscita di Mulholland Drive di David Lynch dal 15 al 17 novembre.

Intanto, torna il teatro dedicato ai più piccoli. La VI edizione “A teatro con mamma e papà” riprende il consueto incontro con le famiglia e vi da appuntamento la domenica mattina alle ore 11.00 al teatro Ricciardi con una rassegna curata dalla compagnia “La Mansarda Teatro dell’Orco”.

“Attraverso i bambini riusciamo ad avvicinare alla magia del palco anche i loro genitori – dichiara Roberta Sandias – ed è per questo che la scelta degli spettacoli, tutti ispirati alle grandi fiabe della tradizione, ha privilegiato proposte “trasversali”, di compagnie che sperimentano nuovi linguaggi e forme artistiche per raccontare le storie di sempre ad un pubblico di tutte le età”. La direttrice artistica, come Compagnia di Teatro per le Nuove Generazioni, è presente dal 1992 sul territorio campano con l’intento di formare, sin dall’infanzia, un pubblico critico ed attento, in grado di comprendere il linguaggio teatrale e ampliare il proprio confronto anche con interlocutori adulti che si avvicinano alla messa in scena con la medesima innocente curiosità.

Il primo appuntamento in cartellone è atteso per domenica 7 novembre alle ore 11.00 con Il Pifferaio Magico della compagnia “Teatrop”. Lo spettacolo racconta la famosissima storia della città di Hamelin vessata e intimorita dall’invasione dei topi. A salvarla è un piccolo uomo che con la magia della sua musica riesce ad allontanare i roditori. Quando i cittadini non rispettano gli accordi presi, il pifferaio pensa bene di portare con sé tutti i bimbi della città. Il finale della favola originale viene immaginato diversamente dalla compagnia ospite con un testo scritto in rima, con musica inedita e dal vivo, e disegni eseguiti con la tecnica della sand art, l’arte di manipolare la sabbia e trasformarla in figure. Parole, suoni e creazioni artistiche in un unico spettacolo per una ripartenza carica di sorprese. Gli altri appuntamenti sono previsti per domenica 28 novembre con La bella e la bestia di “Arterie Teatro”; il 23 gennaio La Mansarda presenta Il ritorno di Mangiafuoco: le avventure di Pinocchio. Per l’anno nuovo invece, arriva Bianca,Neve e i tresettenani uno spettacolo messo in scena domenica 13 febbraio dal Teatro Civico14; il 20 marzo tocca alla compagnia Centro Rat Teatro dell’acquario con la favola de Il Brutto Anatroccolo; l’ultimo appuntamento per il teatro bimbi è annunciato per domenica 10 aprile con la compagnia “Bertolt Brecht” in I musicanti di Brema raccontano.

www.teatroricciardi.it

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
  • Articoli correlati

    Ultime notizie