News
Artissima, presentato il progetto A SUD

di Luca Sorbo

TORINO – Durante le giornate di Artissima, la più importante fiera di arte contemporanea d’Italia, è stato presentato dal direttore della fiera Luigi Fassi un progetto molto interessante, A SUD. Un’iniziativa per valorizzare l’attività di gallerie, fondazioni ed istituzioni artistiche provenienti dalle aree meridionali ed insulari. È anche un’attenzione a tutto il bacino del Mediterraneo come incubatore di nuove prospettive creative.

Come affermato da Franco Cassano nel suo Il pensiero meridiano, il Mediterraneo è oggi un luogo decisivo di incontro e mediazione tra più aree geografiche, un confine che va interpretato come centro e molteplicità di voci che assieme restituiscono il senso della contingenza europea. È proprio il “pensiero meridiano” a rivendicare la connessione tra un sud, quello italiano, e i sud del mondo, guardando in particolare alla relazione con la sponda meridionale del Mediterraneo.

Il progetto per il 2022 coinvolge tre enti. La Fondazione Merz\ZAC centrale, che nata nel 2005 a Torino e nel 2021 apre anche un presidio permanente a Palermo negli spazi di ZAC-Zisa Arti Contemporanee. La Fondazione Oelle, Mediterraneo antico, costituita nel 2017 ad Aci Castello, in provincia di Catania da Ornella Laneri imprenditrice e Carmelo Nicosia fotografo, con il proposito di valorizzare il panorama culturale siciliano. La Fondazione Paul Thorel che nasce a Napoli nel 2014 per volontà dell’artista Paul Thorel (Londra 1956-Napoli 2020) al fine di conservare e promuovere le proprie creazioni artistiche.

Il progetto è una grande possibilità per gli artisti meridionali ed insulari perché possono usufruire di residenze d’artista, collaborazioni e finanziamenti per le proprie ricerche.

Maggiori informazioni sono reperibili sui siti delle tre fondazioni.
www.fondazionemerz.org
www.fondazioneoelle.com
www.fondazionepaulthorel.com

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
  • Articoli correlati

    Ultime notizie