News
Attivato in farmacia lo sportello virtuale per le donne vittime di violenza domestica

CASTELLAMMARE DI STABIA (Na) – Nell’ambito del Progetto Mimosa, la campagna a supporto delle donne vittime di violenza domestica, avviata da Federfarma, Farmaciste insieme e Fondazione Vodafone Italia con il patrocinio del Ministero della Salute, è stato attivato uno sportello virtuale di ascolto e sostegno presso la farmacia Sant’Antonio dei dottori Ravallese (via Tavernola 55 a Castellammare di Stabia) con il sostegno legale del Consultorio prevenzione e aiuto a tutela delle vittime dell’avvocato Davide Pentangelo e l’ausilio del gruppo Stabia Solidale del fondatore Giuseppe Caruso.

“Il tema è quanto mai attuale – sottolinea l’avvocato Pentangelo – considerati i recenti fatti di cronaca. Le donne vittime di violenza in Italia sono 7 milioni, chi subisce questo tipo di trauma ha grandi difficoltà non solo a sporgere denuncia, ma anche semplicemente a parlarne con qualcuno”.

A supporto delle donne vittime di violenza domestica è attivo il numero nazionale 1522, attivo h24, servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio-Dipartimento per le Pari opportunità, che offre anche la possibilità di chat per chi non potesse parlare, e all’apposita app Youpol,  realizzata dalla Polizia per segnalare anche episodi di violenza domestica e maltrattamenti, scaricabile gratuitamente.

Inoltre in farmacia si può chiedere la “Mascherina 1522” utilizzando la frase in codice “Voglio una mascherina 1522” al farmacista per denunciare un episodio di violenza domestica.

 

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
  • Articoli correlati

    Ultime notizie