Privacy Policy Avviata la consegna dei territori al Consorzio di Bonifica Lazio Sud Ovest - Sud Notizie
News
Avviata la consegna dei territori al Consorzio di Bonifica Lazio Sud Ovest

LATINA – Il commissario del Consorzio Generale di Bonifica del Bacino Inferiore del Volturno, Francesco Todisco e il presidente del Consorzio di Bonifica Lazio Sud Ovest, Lino Conti, hanno firmato oggi nella sede della Provincia di Latina, il Protocollo d’intessa per la consegna dei territori di bonifica dell’ente campano, afferenti il territorio amministrativo della Regione Lazio, al consorzio laziale. Si tratta dei territori classificati di bonifica integrale ricadenti nei comuni della Provincia di Latina di Santi Cosma e Damiano, Castelforte e Minturno, per complessivi 4.402 ettari.

La vicenda del passaggio di questi territori al sistema consortile della Regione Lazio affonda le sue motivazioni nel Decreto del Presidente della Repubblica n. 616 del 1977, che nelle more dell’avvio dell’attività delle Regioni e nel trasferire la competenza sulla bonifica dallo Stato agli enti territoriali, rinviava tutto quanto riguardava i Consorzi ricadenti sui territori di più regioni a successive intese tra le regioni interessate.

Era questo il caso del Consorzio Aurunco di Bonifica: nato nel 1925 quando le Regioni non esistevano e la Provincia di Terra di Lavoro si estendeva su un ampio territorio dal termine della Provincia di Napoli fino a Sora e comprendendo Gaeta e Formia e ritrovatosi negli anni ’70 del secolo scorso – con la nascita delle Regioni Lazio e Campania – tagliato in due dal nuovo confine regionale individuato lungo la direttrice segnata dal fiume Garigliano.

La Regione Lazio, già con legge regionale 7 ottobre 1994, n.50 aveva dato avvio al processo, sopprimendo il Consorzio Aurunco di Bonifica per la parte ricadente nella Regione Lazio, “previa intesa” con la Regione Campania e con la previsione che a decorrere dalla stipula dell’intesa, la parte di territorio ricadente nel Lazio del Consorzio Aurunco di bonifica interregionale sarebbe confluita nel comprensorio del Consorzio di bonifica Lazio Sud Ovest.

L’Atto di intesa è stato approvato dalla Giunta della Regione Lazio ai primi di agosto del 2020, mentre la Giunta della Regione Campania ha votato l’atto con la Delibera n. 82 del 2 marzo 2021.

Nel frattempo, la Giunta della Regione Campania – con Delibera di Giunta n. 220, del 20 maggio 2019 – aveva soppresso il Consorzio Aurunco di Bonifica, ponendo in liquidazione l’ente e assegnando tutto il territorio di competenza al Consorzio Generale di Bonifica Bacino Inferiore del Volturno, ferma restando la volontà di concretizzare successivamente il trasferimento di quella parte del perimetro consortile coincidente con il territorio dei comuni di SS. Cosma e Damiano, Castelforte e Minturno al sistema consortile della Regione Lazio.

Non rimaneva quindi che avviare concretamente il passaggio di consegne tra gli enti: con il Protocollo d’intesa per la consegna dei territori di bonifica siglato ieri a Latina dai due enti consortili, si avvia a compimento l’ultimo atto di questa vicenda: che vedrà la fine della presenza degli enti di bonifica della Campania nel territorio della Regione Lazio.

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
  • Articoli correlati

    Ultime notizie