Privacy Policy Banca Iccrea con BCC Napoli e SACE per lo sviluppo di Sideralba (Gr. Rapullino) - Sud Notizie
News
Banca Iccrea con BCC Napoli e SACE per lo sviluppo di Sideralba (Gr. Rapullino)

NAPOLI – BCC Banca Iccrea ha perfezionato un’operazione da 11 milioni di euro, con garanzia SACE, a sostegno delle operazioni con l’estero di Sideralba Spa, azienda che opera nel settore metalmeccanico e siderurgico (e capofila del Gruppo Rapullino).

L’iniziativa è stata promossa in sinergia con la BCC di Napoli, realtà da sempre attenta a preservare le relazioni con la propria comunità di riferimento e, in questo senso, in prima linea nella gestione dell’attività ordinaria della società.

Si tratta della seconda operazione finalizzata dal Gruppo BCC Iccrea in collaborazione con SACE e a favore del gruppo con sede in provincia di Napoli, dopo quella siglata l’anno scorso che prevedeva una linea di credito di 7 milioni di euro.

La nuova linea di credito da 11 milioni di euro sarà funzionale ad accompagnare Sideralba nell’approvvigionamento delle materie prime sui mercati internazionali per l’approntamento di commesse estere. Infatti, Sideralba ha avviato un’importante strategia di diversificazione del proprio paniere di fornitori esteri per far fronte agli impatti dei recenti sviluppi macroeconomici ed ai crescenti ordinativi dai propri clienti.

Sideralba Spa è la società capofila del Gruppo Rapullino, fondata nel 1993. Inizialmente l’attività dell’azienda era dedicata all’asolatura di tubolari per la fabbricazione di infissi e finestre. Il Gruppo nel tempo si è sviluppato ampliando la propria attività nel settore metalmeccanico e siderurgico con rilevanza sia nazionale che internazionale. Attualmente, Sideralba opera nel settore della produzione e commercializzazione di tubi, profili aperti, nastri e lamiere da coils. Il Gruppo Rapullino produce e commercializza oltre 600.000 tonnellate di prodotti di acciaio annui, ha chiuso il 2021 con un fatturato consolidato di oltre 380 milioni migliorando tutti i KPI sia economici che patrimoniali.

In Italia la capogruppo opera su due stabilimenti: lo stabilimento di Acerra (NA) specializzato nella divisione “tubolari, nastri e lamiere” e lo stabilimento di Basciano (TE) che si occupa di “profili aperti” di diversa qualità.

“Con questa nuova operazione – commenta Daniele Palombi, CFO e consigliere delegato di Sideralba – il nostro gruppo consolida una partership con il gruppo BCC Iccrea attiva ormai da oltre un anno e che si è sviluppata in maniera trasversale. L’iniziativa ci consente di raccogliere risorse ulteriori per dare continuità alla nostra azione di sviluppo nei mercati internazionali”.

“Con questa importante operazione deliberata a Sideralba, società leader del settore facente capo alla famiglia Rapullino – aggiunge Amedeo Manzo, Presidente della BCC di Napoli – si dimostra l’efficacia del modello creditizio del Credito Cooperativo. La sintesi tra la conoscenza del territorio, la capacità commerciale della Bcc di Napoli, sviluppata grazie ad una gestione innovativa della relazione e la proposta efficiente del Gruppo BCC Iccrea, consente di ottenere risultati straordinari. Si dimostra che si può unire la velocità e la dinamicità delle BCC locali alla solidità e alle condizioni che offre il quarto gruppo bancario italiano, a cui la nostra BCC aderisce. Il Mezzogiorno e l’Italia hanno bisogno delle ‘community bank’, da sempre disponibili a sostenere l’economia reale anche in momenti decisivi per lo sviluppo del nostro Paese”.

“Siamo orgogliosi di supportare Sideralba, eccellenza campana con cui abbiamo consolidato una storica relazione di successo, affiancandola sia sul mercato domestico, che sui mercati internazionali. – ha dichiarato Antonio Bartolo, Responsabile Sud Mid Corporate di SACE – La missione di SACE è supportare le imprese e l’economia italiana, in particolare di fronte a situazioni di crisi e con questa operazione sosteniamo una realtà importante come Sideralba, attiva nel settore metallurgico e siderurgico, altamente strategico e fortemente colpito dall’attuale conflitto russo-ucraino”.

“Per noi del Gruppo BCC Iccrea è motivo di soddisfazione rinnovare la collaborazione con Sideralba – commenta Carlo Napoleoni, responsabile Divisione Impresa di Iccrea Banca – il nostro Gruppo, in collaborazione con le BCC sul territorio, si impegna ogni giorno per assistere i percorsi di sviluppo delle aziende italiane, anche verso i mercati internazionali, intercettando le loro esigenze nel dettaglio e fornendo loro tutte le soluzioni tecniche necessarie per la loro crescita industriale”.

Gruppo BCC Iccrea

Il Gruppo BCC Iccrea è costituito oggi da 120 Banche di Credito Cooperativo, presenti in oltre 1.700 comuni italiani con quasi 2.500 sportelli, e da altre società bancarie, finanziarie e strumentali controllate dalla BCC Banca Iccrea. Le BCC del Gruppo al 30 giugno 2022 hanno realizzato su tutto il territorio italiano circa 90 miliardi di euro di impieghi netti e una raccolta diretta da clientela ordinaria pari a circa 120 miliardi di euro, contando più di 3 milioni di clienti e circa 850 mila soci. Il Gruppo ha registrato un CET 1 Ratio del 17,8% e un TCR del 19,0% (dati al 30 06 2022).

www.iccreabanca.it
www.bccnapoli.it

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
  • Articoli correlati

    Ultime notizie