Privacy Policy Befana solidale grazie a "Un giocattolo sospeso" del Comune di Campobasso - Sud Notizie
News
Befana solidale grazie a “Un giocattolo sospeso” del Comune di Campobasso

CAMPOBASSO – Quest’anno la Befana a Campobasso ha portato doni davvero a tutti, grazie all’iniziativa attivata nel periodo natalizio dal Comune di Campobasso, tramite gli Assessorati alle Attività produttive e alle Politiche sociali, e denominata “Un giocattolo sospeso”.

L’iniziativa, di carattere esplicitamente solidale, ha avuto l’obiettivo di permettere a tutti i bambini, compresi quelli le cui famiglie versano in condizioni di difficoltà, di vivere la magia delle feste, rafforzando al contempo lo spirito di comunità.

E proprio la comunità campobassana ha dimostrato, anche in questa occasione, la sua grande generosità e il suo interesse per il prossimo.

Attraverso “Un giocattolo sospeso”, chiunque lo desiderava poteva acquistare un regalo nei negozi di giocattoli, librerie e cartolerie di Campobasso che hanno aderito all’iniziativa, lasciando il dono in custodia all’esercente stesso. Ebbene, sono stati oltre cento i regali raccolti attraverso questo gesto altruistico destinato ai più piccoli.

“I campobassani hanno aderito con immediatezza a questa iniziativa donando, prim’ancora che un gioco, un pensiero speciale a tanti bambini che, grazie a questo atto disinteressato di generosità e amore, hanno potuto vivere pienamente un momento di festa come quello della Befana, in modo per una volta più gioioso e spensierato, come è giusto che sia per ogni bambino. – ha dichiarato l’assessore alle Attività Produttive, Paola Felice – Voglio ringraziare la presidente della Commissione consiliare Attività Produttive, Margherita Gravina, e le attività commerciali che hanno aderito all’iniziativa promuovendola e parlandone anche con i propri clienti abituali. Le attività commerciali Nido del bambino (via Roma), Libreria Mondadori (via Pietrunto), Cartoleria Galileo (via Zurlo) e le edicole: quella posta all’angolo tra via Cardarelli e via Garibaldi, quella di largo della Maddalena (via Ferrari) e quella di via Scarano hanno provveduto, fra le altre cose, a indicare sul dono il nome proprio dell’acquirente.”

I “doni sospesi” sono stati raccolti dagli operatori comunali in questi giorni, a ridosso del 6 gennaio, e man mano distribuiti alle famiglie in difficoltà su indicazioni del Settore Politiche Sociali.

“È sempre bello constatare come i nostri concittadini siano solidali con chi è più bisognoso. – ha dichiarato l’assessore alle Politiche Sociali, Luca Praitano – Con questo gesto si è regalato un momento di gioia a più di 100 bambini, in un periodo in cui proprio loro, i più piccoli, soffrono il disagio di tante incertezze, moltiplicate e inasprite dalla pandemia. Il mio ringraziamento va, quindi, a tutti coloro che hanno voluto aderire all’iniziativa promossa dall’Amministrazione.”

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
  • Articoli correlati

    Ultime notizie