News
Chiusura Isis Tassinari, Figliolia: “Decisione che penalizza tanti ragazzi

POZZUOLI (Na) – “Apprendiamo con estrema meraviglia che, in un periodo particolarmente complesso come quello attuale, la Città Metropolitana ha deciso di non consentire l’apertura dell’I.S.I.S. Tassinari per il venir meno delle caratteristiche di sicurezza sismica dei quattro edifici che costituiscono il plesso scolastico. Questo improvviso provvedimento ha fortemente penalizzato i tantissimi allievi che vedevano come un miraggio il rientro nelle aule dove da decenni si svolgeva regolarmente l’attività scolastica e che solo oggi (?) si scopre essere, a dire dei funzionari tecnici della Città Metropolitana, irrimediabilmente non idonei. Oggi, improvvisamente, il solerte ufficio tecnico della Città Metropolitana scopre che questi edifici non sono idonei sismicamente nonostante siano già stati programmati i lavori di adeguamento e sia stato espresso il parere positivo del Genio Civile per due edifici e si è in procinto di completare l’iter anche per i rimanenti due”. Lo dichiara il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia, intervento sulla vicenda dell’istituto d’Istruzione Superiore di via Fasano, rimasto chiuso nonostante che le scuole in Campania siano state riaperte alla didattica in presenza.

“L’Amministrazione comunale di Pozzuoli è sempre molto attenta agli aspetti della sicurezza ed in particolare a quella sismica dell’edilizia scolastica, mai accetterebbe di mettere a rischio i propri ragazzi! – aggiunge il primo cittadino – Contestualmente valuta assolutamente intempestiva e senza programmazione questa decisione della Città Metropolitana, che dopo anni di trascuratezza emerge improvvisamente nel peggior momento possibile ed in assenza di una soluzione alternativa”.

Il Sindaco di Pozzuoli, fiducioso del corretto operato dei tecnici e consulenti scientifici impegnati nella valutazione e progettazione dell’adeguamento/miglioramento sismico degli edifici, e nell’esclusivo interesse dei tanti alunni coinvolti, si augura che “si possa trovare nell’immediato una ragionevole soluzione che, nel rispetto delle norme tecniche, consenta una riapertura dell’I.S.I.S. Tassinari”.

A tal fine il Sindaco conferma la disponibilità personale ad un confronto istituzionale con le parti coinvolte e con i tecnici per favorire una soluzione rapida e sicura. Una disponibilità che oltretutto è stata già manifestata qualche giorno fa nei confronti della Città Metropolitana con l’approvazione di una delibera di giunta con la quale è stato dato in comodato d’uso gratuito per trent’anni un immobile di via Umberto Saba a Monterusciello per destinarlo al liceo scientifico Majorana. E che potrebbe continuare con la programmazione della costruzione di un nuovo edificio scolastico nel terreno che si trova proprio accanto al liceo Maiorana di proprietà dell’ex Provincia di Napoli e dove potrebbe essere ospitato lo stesso I.S.I.S. Tassinari.

 

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
  • Articoli correlati

    Ultime notizie