News
Consorzio di bonifica: Conferenza per Basso Volturno e Regi Lagni

CASERTA – Francesco Todisco, commissario del Consorzio Generale di Bonifica del Bacino Inferiore del Volturno, convoca la seconda “Conferenza programmatica sugli interventi di bonifica idraulica” dedicata ai Comuni dell’area bassa del Bacino dei Regi Lagni e del Basso Volturno per il 17 gennaio nella sede dell’Ente Riserve Volturno Licola Falciano “Foce del Volturno – Costa di Licola” e “Lago di Falciano” localizzata a Via Niccolò Macchiavelli (Villaggio Agricolo) a Castelvolturno (Caserta).

Questa conferenza fa parte della fase di consultazione itinerante dei territori che l’ente di bonifica ha avviato con l’incontro di Camposano (Napoli) del 19 dicembre 2022, quando sono state sentite le istanze dei comuni dell’area alta dei Regi Lagni. Si è trattato di un incontro nel quale si è dato evidenza delle attività che il Consorzio ha in corso e di quelle programmate, e si è potuto ascoltare le diverse richieste dei Comuni che sono emerse dal dibattito. Le Conferenze programmatiche danno seguito agli impegni assunti dal commissario Todisco durante l’ultima assemblea ANCI tenutasi il 10 novembre 2022.

L’appuntamento del 17 gennaio a Castelvolturno riveste una particolare importanza, perché l’area a ridosso della fascia costiera risente in maniera significativa dell’azione del Consorzio. Infatti le aree costiere sono servite da 8 impianti idrovori (da Pozzuoli fino al Garigliano) che preservano la sicurezza idraulica di oltre 15.000 ettari di aree agricole e centri urbani sottoposte al livello del mare il cui scolo delle acque meteoriche, anche provenienti dai centri urbani, è garantito dalle attività del Consorzio.

La Conferenza appena convocata sarà l’occasione anche per illustrare gli interventi che nell’ambito del Contratto istituzionale di sviluppo (Cis) saranno avviati nell’area bassa del Bacino dei Regi Lagni previsti dal Masterplan per la rifunzionalizzazione idraulica ed il recupero ambientale, agricolo e paesaggistico dei “Regi Lagni” – presentato il 25 novembre 2022. Il Masterplan è stato finanziato per 40 milioni di euro dal Cis “Da Terra dei fuochi a Giardino d’Europa” sottoscritto dal Governo, dalla Regione Campania, dai Comuni interessati e dal Consorzio di Bonifica del Volturno.

“Sarà ancora illustrato – sottolinea il Commissario Todisco – quanto il Consorzio sta facendo nell’ambito del ‘Programma obbligatorio di eradicazione delle malattie infettive delle specie bovina e bufalina in regione Campania’, approvato con la delibera di Giunta n.104 dell’8 marzo 2022, attività necessarie per contribuire a debellare la brucellosi.”
.

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
  • Articoli correlati

    Ultime notizie