News
Da Smau Napoli a Silicon Valley: il Sud accelera la crescita delle startup

NAPOLI – Prossimo appuntamento Smau Napoli: evento di riferimento sui temi dell’innovazione che farà da cornice ad incontri e presentazioni per oltre 50 startup del territorio con l’obiettivo di stringere relazioni con il mondo delle imprese nazionali e internazionali.

Dai demo day al viaggio nella Apple Developer Academy con ospiti internazionali: il 15 e 16 dicembre ci si preparerà al tour in Silicon Valley previsto nella primavera del 2023.

Con oltre 1.400 startup innovative che rappresentano quasi il 10% del totale nazionale, la Regione Campania mantiene salda la sua posizione sul podio della classifica delle regioni italiane con il maggior numero di startup, confermandosi un vivaio molto attivo per le nuove idee imprenditoriali. Del resto, proprio la Campania è stata scelta come sede italiana della Apple Developer Academy, del Campus di Novartis e dell’Aerotech Academy e, allo stesso modo, ai piedi del Vesuvio, hanno stabilito la loro sede realtà come Cisco, Deloitte, Accenture e TIM, confermandosi quindi meta attrattiva per tutte quelle aziende nazionali ed internazionali interessate ad entrare in contatto con l’innovazione prodotta e accelerata in questo territorio.

In questo contesto si inserisce la nona edizione di Smau Napoli in programma il 15 e 16 dicembre alla Mostra d’Oltremare. Nei due giorni di evento, realizzato in collaborazione con la Regione Campania e Sviluppo Campania, saranno 50 le startup e 5 i soggetti intermedi, tra acceleratori, distretti e incubatori locali che si presenteranno ad un pubblico di professionisti e imprese nazionali e internazionali.

“Da sempre Smau ha rappresentato un momento per tracciare un bilancio di quanto il nostro ecosistema regionale si stia evolvendo e stia crescendo. Non solo ci collochiamo al terzo posto tra le regioni d’Italia per numero di startup, ma siamo anche la seconda regione per numero di startup under 35 e per tasso di crescita delle PMI negli ultimi cinque anni (+26,6%). Sono convinta che questo sia il momento di premere sull’acceleratore e continuare a lavorare per creare le condizioni per far crescere il nostro ecosistema. Nel nuovo Fesr 2021-27 approvato recentemente, 500 milioni di investimenti saranno destinati in ricerca e innovazione e, di questi, 50 milioni saranno destinati alle startup. Inoltre svilupperemo nuovi bandi per agevolare il sostegno di player pubblici e privati il cui interesse è notevolmente cresciuto negli ultimi anni, e, non ultimo, nella prossima primavera, insieme a Smau porteremo alcune delle nostre startup in Silicon Valley per dar loro la possibilità di accedere ad un network di relazioni internazionali con alcune delle realtà più innovative al mondo” commenta Valeria Fascione, Assessore alla Ricerca, Innovazione e Startup della Regione Campania.

“Negli appuntamenti internazionali di Smau a Parigi, Londra e Berlino abbiamo presentato agli operatori internazionali una Regione che ha costruito un ecosistema vivace e d’eccellenza in cui il dialogo tra università, centri di ricerca e imprese ha saputo creare delle vere e proprie eccellenze, non solo nel campo dell’innovazione tecnologica, ma anche nelle scienze della vita, nel manufacturing e nell’aerospazio, e con l’appuntamento di Smau Napoli presenteremo questo ecosistema al territorio, al fine di creare nuove sinergie di respiro nazionale e internazionale. Alcuni degli attori che abbiamo incontrato nel nostro tour di appuntamenti all’estero saranno presenti proprio per vedere da vicino questo ecosistema, visitare la Apple Developer Academy e incontrare gli attori del territorio. Insomma, saranno due giorni di prove generali in vista del nostro prossimo tour in Silicon Valley” aggiunge Valentina Sorgato, Amministratore Delegato di Smau.

Tavoli di Lavoro, Demo Day e Startup Safari: tante occasioni per incontrare le eccellenze campane

Saranno diverse le modalità in cui, nei due giorni, sarà possibile entrare in contatto con le eccellenze campane: dagli Startup Safari, che condurranno gli innovation manager, decision makers e imprenditori in un viaggio alla scoperta delle realtà più interessanti per loro, ai Demo Day in programma nei due giorni, in cui 16 startup regionali che hanno appena completato il progetto di ricerca e innovazione finanziato dalla Regione Campania saranno pronte a presentarsi per la prima volta al mercato.

Due, invece, i tavoli di lavoro in programma: nel primo tavolo dedicato agli Innovatori alcune delle più grandi aziende italiane e del territorio come ad esempio Ferrovie dello Stato, FNM, Lactalis, Siram Veolia e Telepass incontreranno gli esponenti dell’ecosistema campano dell’innovazione, mentre il secondo tavolo sarà dedicato alla nuova programmazione regionale e alle tecnologie abilitanti ICT, come intelligenza artificiale, robotica, realtà virtuale e aumentata, blockchain.

Inoltre, il 16 dicembre alle ore 12, è in programma il Demo Day del programma di accelerazione Giffoni For Kids, in cui verranno presentate le 10 startup accelerate dal programma e i risultati ottenuti: Blaster Foundry, BeValory, Blast Universe, Cosmeet, Family Days, Il club dei cerca cose, M8, Nexstory, Parentsmile e VIK School.

40 workshop gratuiti con docenti ed esperti per conoscere i segreti dell’innovazione

Come difenderci dagli attacchi informatici, quali saranno le sfide per le imprese in ambito cybersecurity? Come generare traffico sul proprio sito web grazie alla SEO? Vendere con TikTok è possibile? Come? Le criptovalute possono combattere l’inflazione? Sono queste alcune delle domande a cui daranno risposta i 40 workshop gratuiti tenuti da docenti ed esperti sui temi di maggior attualità nel mondo delle imprese. Un programma formativo che rappresenta un momento di incontro diretto con i relatori e che successivamente può essere portato avanti anche in remoto attraverso Smau Academy, la piattaforma di formazione gratuita di Smau.

Premio Innovazione: 20 aziende del territorio a cui ispirarsi

Nell’ambito di un programma di Live Show sarà possibile conoscere le esperienze di innovazione di imprese e organizzazioni campane che riceveranno il Premio Innovazione Smau: una fonte preziosa di modelli a cui ispirarsi e di partner – imprese, istituzioni e stakeholder del territorio – con cui affrontare insieme la sfida del cambiamento.

A proposito di SMAU

SMAU supporta da oltre 50 anni le aziende e i suoi professionisti nel soddisfare i propri fabbisogni di innovazione promuovendo il networking e l’aggiornamento professionale, diventando una piattaforma di relazione che collega le aziende all’intero ecosistema dell’innovazione: startup, incubatori, acceleratori, partner tecnologici, pubbliche amministrazioni, seguendo le dinamiche dell’innovazione aperta.

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
  • Articoli correlati

    Ultime notizie