Privacy Policy Dentro/fuori - pieno/vuoto: Lao Tzu e l'Arte Pandemica di Noemi Gherrero - Sud Notizie
News
Dentro/fuori – pieno/vuoto: Lao Tzu e l’Arte Pandemica di Noemi Gherrero

Testo e immagini di Francesco Bellofatto

NAPOLI – L’Arte Pandemica – Scomposizione e fughe nell’anima – al Pan – Palazzo delle Arti Napoli, mostra fotografica ideata da Noemi Gherrero, offre l’occasione di uno sguardo introspettivo tra pieno/vuoto – dentro/fuori,  dualismo dell’anima coercizzato dal lockdown, dove la riscoperta di uno spazio interiore ha ricodificato tutte le relazioni con l’esterno.

Il sociale è riplasmato da nuove metodiche – niente sarà più come prima – dove il vuoto non è il nulla e la fragilità acquista la sua forza. Guardando la mostra di Noemi Gherrero il riferimento a Lao Tzu e al suo Tao Te Ching/L’utilità di non essere è stato immediato.

Più che una recensione tecnica o di senso, ho voluto rispondere alle immagini con le mie immagini, chiedendo a Noemi di reintepretare le fotografie, in un gioco dove le sovrapposizioni di senso sono multiple e chiamano in causa, oltre Noemi,  Mjriam Cognigni e Teresa Fini, autrici degli scatti, con la supervisione tecnica ed artistica di Luciano Ferrara.

Nei canoni più autentici dell’opera aperta, a voi il giudizio.

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
  • Articoli correlati

    Ultime notizie