News
Editoria per il sociale: Nicolucci regala 400 libri al Santobono Pausilipon

NAPOLI – L’autore ed editore Roberto Nicolucci ha regalato 400 copie del volume per bambini “Maradino alla scoperta dell’Italia” (Roberto Nicolucci editore, pagine 64, euro 12) alla Fondazione Santobono Pausilipon, alla quale andrà anche il ricavato delle vendite del volume. A ritirarle il professore Rodolfo Conenna, direttore generale Aorn Santobono Pausilipon, il direttore della fondazione Flavia Matrisciano, il presidente della fondazione Anna Maria Ziccardi.

Dalle parole di Roberto Nicolucci, storico e critico dell’arte, nasce Maradino alla scoperta dell’Italia. Napoli (Roberto Nicolucci Editore, 2022), una favola che parla ai bambini e li invita ad accogliere il mondo con curiosità e avventura, un libro stampato interamente su carta riciclata. Protagonista di questa storia è Massimo, detto Maradino «Piccolino, non troppo magro, Massimo, ehm… volevo dire Maradino ha dieci anni, gli occhi del colore del Mar Mediterraneo e i capelli mossi…», un bambino pieno d’energia e voglia di esplorare, un inarrestabile avventuriero, un “Piccolo principe” dai riccioli scuri, maglietta azzurra e pallone sempre al piede, un piccolo “don Chisciotte” che decide di viaggiare alla scoperta dell’Italia.

«“Maradino” sarà regalato a tutti i bambini delle due strutture ospedaliere, corredato di pastelli, perché, prima di viverle, le avventure vanno colorate. Solo a quel punto i sogni diventano realtà» dice Nicolucci.

Il libro

Un ragazzino riccioluto con la passione per il calcio e una gran curiosità, va in giro per Napoli in compagnia di un pony che suona anche le percussioni. Si chiama Maradino, in onore del suo campione del cuore. Parliamo, naturalmente, di un autentico eroe moderno, Diego Armando Maradona. Sono grato ai figli Diego Armando Junior, Dalma, Giannina, Jana e Diego Fernando per aver acconsentito che il loro papà fosse ispiratore e nume tutelare di questo progetto benefico. Lo stesso Maradona, protagonista anche del celebre murale di Ciro Cerullo, in arte Jorit, è raffigurato sul poster che il bambino conserva gelosamente nella sua cameretta. L’amico a quattro zampe di Maradino si chiama Pony Esposito e qui colgo l’occasione per ringraziare il grande musicista Tony Esposito che ha accettato di prestare carinamente il suo nome, rivivendo in un cavallino! Nel corso della gita, vedranno mille cose e torneranno a casa, come accade nei classici viaggi di formazione, diversi da com’erano partiti. Forse cresciuti, sicuramente con una valigia ancor più piena di sogni. Un’avventura che ha trovato la sua migliore rappresentazione nei disegni di Paola Del Prete, che accompagnano perfettamente le parole e il progetto che avevo in mente. Nei prossimi volumi Maradino visiterà molti altri luoghi d’Italia, il paese più bello del mondo, anche grazie ai suggerimenti dei piccoli lettori per i quali è stata creata un’apposita e-mail.

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
  • Articoli correlati

    Ultime notizie