News
Elezioni Comites, si rafforza in Romania il Movimento Lucani nel Mondo

POTENZA – Anche i lucani residenti in Romania per lavoro si preparano alle elezioni dei rappresentanti dei COMITES. I Comitati degli italiani all’estero sono organi di rappresentanza della collettività italiana nei rapporti con le rappresentanze diplomatico-consolari e operano per l’integrazione della comunità italiana residente nel Paese straniero in cui si trovano.

“Per la prima volta nel nostro Paese di residenza (Romania) – sottolinea Giovanni Baldantoni presidente Movimento Lucani nel Mondo – eleggiamo i nostri rappresentanti che avranno la possibilità , a stretto contatto ed in collaborazione con istituzioni Italiane e Rumene, di facilitare il dialogo, l’integrazione, cercare e trovare soluzioni ai problemi di tutti. Sosteniamo una lista di 14 candidati e abbiamo invitato tutti nostri amici iscritti all’ A.I.R.E. (Anagrafe residenti italiani all’estero) da piu’ di 6 mesi di seguire scrupolosamente le procedure. Anche se le votazioni avverranno il 3 Dicembre 2021 (Ambasciata Bucarest) è necessario registrarsi nella lista degli elettori entro lunedì 1 Novembre. E’ un importante appuntamento elettorale – continua Baldantoni – per dare rappresentanza alle nostre comunità all’estero”.

Anche attraverso studi e ricerche, i Comites contribuiscono ad individuare le esigenze di sviluppo sociale, culturale e civile della loro comunità di riferimento, promuovono iniziative dedicate ai giovani, alle pari opportunità, all’assistenza sociale e scolastica, alla formazione professionale e al tempo libero.

“La Comunità Italiana, molto numerosa, per gran parte “pendolare” ma con circa 8000 iscritti all’AIRE (Anagrafe residenti italiani all’estero) – sottolinea Baldantoni – sente il bisogno di tale organismo come ci è stato manifestato in diverse occasioni e dunque vorremmo rendere attivo il Comites , in tempi brevi. E’ il caso di sottolineare i buoni rapporti bilaterali esistenti tra Italia e Romania e gli intensi rapporti commerciali tra i due Paesi. Sono più di 18.000 le imprese italiane attive in Romania (su 40.000 imprese italiane registrate) che investono in ogni settore economico. Di qui il rinnovato impegno dei Lucani nei Balcani che già da alcuni anni promuovono la Lucania ed i suoi prodotti nel Palazzo Italia, come promuove altri prodotti di altre Regioni. Le associazioni presenti ed attive oggi sono numerose tra le quali l’Associazione Cuochi Italiani, la Fondazione Italiani in Europa, l’Asociatia Lucani nei Balcani, il Circolo Imprenditori Italiani in Romania , organismi in grande attività e fermento che sostengono con grande vicinanza anche tutta quella fascia di associazioni religiose e non che operano nel sociale nell’intera Romania, facendo dell’Italia il più grande partner nel mondo della Solidarietà”.

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
  • Articoli correlati

    Ultime notizie