Privacy Policy Energia, Testa (Flaei-Cisl): Verità su transizione e indipendenza energetica – Sud Notizie
dai valore
alla tua attività
infopubblicità
dai valore
alla tua attività
infopubblicità
News

[rank_math_breadcrumb]

Energia, Testa (Flaei-Cisl): Verità su transizione e indipendenza energetica

CAPACCIO PAESTUM (Sa) – Prende il via, dal 20 al 22 aprile, presso l’Hotel Ariston di Paestum (Sa), il XIX Congresso Nazionale della Flaei-Cisl, il sindacato che rappresenta i lavoratori del settore elettrico italiano (15mila iscritti su 50mila lavoratori).

La mission dell’assise dal titolo “Esserci per cambiare, prepariamo il futuro con energia, coraggiosi per passione, audaci nelle scelte, fieri di una storia con lo sguardo rivolto al futuro” rappresenta un importante momento di confronto interno e rilancio esterno.

“Le varie emergenze che abbiamo dovuto affrontare, da quella pandemica, a quella economica, fino al caro-bollette dovuto alla guerra in atto in Ucraina – ha dichiarato il Segretario Generale Amedeo Testa – impongono un salto di qualità da parte di tutti: dalla politica, dall’impresa, al mondo del lavoro. Il settore energetico è centrale, non solo per governare al meglio queste emergenze, ma per ridefinire le scelte strategiche e le relazioni industriali. E ognuno deve fare la sua parte. Noi faremo la nostra: ci stiamo strutturando per un protagonismo sindacale consapevole della sua forza, ma rivolto al futuro. L’abbiamo chiamata Operazione verità: verità per dire agli italiani e alle istituzioni, e lo abbiamo fatto per primi, quello che andava e che va detto sulla transizione energetica e verità nelle ricette che ci accingiamo a proporre per il Paese”.

Saranno presenti circa 300 persone, tra delegati, iscritti e invitati, provenienti da tutta Italia. Il programma prevede, per il giorno 20 aprile, la relazione del segretario generale, il 21 una importante tavola rotonda (“Dall’era della rivendicazione all’era della partecipazione”), con la presenza, tra gli altri, del segretario generale della Cisl, Luigi Sbarra, di alti esponenti del mondo imprenditoriale come Stefano Antonio Donnarumma, amministratore delegato di Terna Spa; Mauro Ghilardi, direttore People & Transformation del Gruppo Aza; Stefano Guido Stratta, direttore di People and Organization Enel Spa; Claudio Mancini, Responsabile Funzione Risorse Umane del Gruppo Acea; docenti come Andrea Ciampani, direttore scientifico della Fondazione Energeia ed Emmanuele Massagli, Presidente dell’Adapt.

I lavori termineranno il 22 aprile, con la replica del Segretario Generale, l’approvazione della mozione congressuale e la nomina della nuova classe dirigente.

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
  • Articoli correlati

    Ultime notizie