Privacy Policy Enzo Avitabile e l’Orchestra Napoletana di Jazz, concerto esclusivo a Pomigliano - Sud Notizie
News
Enzo Avitabile e l’Orchestra Napoletana di Jazz, concerto esclusivo a Pomigliano

POMOGLIANO d’ARCO (Na) – Sabato 30 luglio si rinnova l’incontro tra Enzo Avitabile e l’Orchestra Napoletana di Jazz, diretta da Mario Raja. Alla XXVII edizione del Pomigliano Jazz festival va in scena una produzione originale che ripercorre dal vivo il percorso artistico e umano del cantautore e compositore partenopeo attraverso brani significativi, idiomi del mondo, canti devozionali e incontri che hanno segnato la sua vita-musica.

Enzo Avitabile – che ha pubblicato oggi (29 luglio) il nuovo singolo “Salvami” con Ligabue, brano che anticipa il nuovo lavoro discografico in uscita a settembre – si esibirà al Parco Pubblico “Giovanni Paolo II” di Pomigliano d’Arco, con un ensemble di 16 musicisti. In scaletta, oltre a sue composizioni, ci saranno omaggi a James Brown e Pino Daniele, a Duke Ellington, Sergio Bruni e ai grandi del jazz.

In apertura, dalle ore 21, il set electro del duo Franco Piccinno e Marco De Falco, seguito da un curioso live per sola batteria di Claudio Romano dedicato a Max Roach, a 15 anni dalla sua scomparsa.

Questo progetto live racconta 40 anni di carriera di Enzo Avitabile attraverso un linguaggio musicale personalissimo e originale, che lo ha reso uno dei riferimenti della world music, acclamato da pubblico e critica.

Enzo Avitabile è un musicista che ha valicato i confini linguistici e stilistici come pochi, alla continua ricerca di innovazione e soprattutto di una “contaminazione felice”.

Grandi nomi del jazz internazionale lo hanno voluto al loro fianco: da Marcus Miller a Kamasi Washington e Paolo Fresu. Ha duettato con star come James Brown e Tina Turner, Bob Geldof, Randy Crawford e Afrika Bambaataa. Ha girato il mondo, condiviso il palco e registrato brani con i nomi di punta della world music, Manu Dibango, Khaled, Goran Bregovic, Eliades Ochoa, Trilok Gurtu solo per citarne alcuni.

Attiva dal 2005, l’Orchestra Napoletana di Jazz riunisce alcuni tra i migliori talenti della scena jazzistica campana. Nel corso degli anni ha dato vita a concerti e duetti non solo con grandi star del jazz, ma anche con musicisti e artisti provenienti da ‘mondi’ e generi differenti: da Matthew Herbert a Joe Lovano, da Archie Shepp a Richard Galliano, passando per Arto Lindsay, Baustelle, Randy Weston, Famoudou Don Moye, Raiz, James Senese, Maria Pia De Vito e Mino Cinelu.

Sul palco con Enzo Avitabile (voce, saxello, arpina) e Mario Raja (direzione e arrangiamenti) ci saranno Gianfranco Campagnoli, Matteo Franza, Nicola Coppola e Flavio Dapiran (alla tromba), Alessandro Tedesco e Raffaele Carotenuto (al trombone), Vincenzo Saetta e Gianni Bardaro (al sax contralto), Gianni D’Argenzio e Enzo Nini (al sax tenore), Gabriella Grossi (sax baritono), Mino Lanzieri (alla chitarra), Francesco Nastro (al pianoforte), Aldo Vigorito (al contrabbasso), Giuseppe La Pusata (alla batteria).

Programmato e finanziato dalla Regione Campania e dal Ministero della Cultura, il festival è organizzato dalla Fondazione Pomigliano Jazz, in partenariato con Scabec, l’Ente Parco Nazionale del Vesuvio e il comune di Pomigliano d’Arco.

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
  • Articoli correlati

    Ultime notizie