News
Europa Verde, via libera a Manfredi a Napoli e a Vincenzo Napoli a Salerno

STRIANO (Na) – Il Congresso regionale di Europa Verde, convocato a Striano, decreta il via libera per il sostegno del Sole che Ride a Gaetano Manfredi a Napoli e a Vincenzo Napoli a Salerno. Al termine di lungo e appassionato dibattito i partecipanti, provenienti dalle cinque province campane, hanno approvato il documento presentato dalla presidenza e illustrato da Fiorella Zabatta, componente dell’Esecutivo nazionale del Sole che Ride e hanno approvato per acclamazione i 51 delegati al Congresso nazionale di Chianciano. Particolarmente apprezzato l’intervento di Maria Luisa Iavarone, che ha annunciato la propria candidatura a Napoli nella lista di Europa Verde.

“I tempi non sono maturi per avere un sindaco verde a Napoli – ha affermato Fiorella Zabatta – ma siamo sulla buona strada. Intorno a Europa Verde si registra un entusiasmo crescente provato dalla circostanza che sono triplicate le iscrizioni al partito. In questo scenario la Campania sta giocando un ruolo di primo piano grazie alla capacità politica di legare le battaglie tradizionali a difesa del territorio e dell’ambiente, a quelle per la difesa dei diritti e della sicurezza dei cittadini e contro le piccole e grandi illegalità. Un modello vincente da esportare anche negli altri territori. Ci candidiamo ad amministrare in tutti i comuni dove siamo presenti nella convinzione che le nostre proposte sono determinanti per migliorare la qualità della vita dei cittadini”.

“In questi anni sono stato solo nelle istituzioni a rappresentare le istanze di Europa Verde – ha dichiarato Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale della Campania -. Abbiamo dovuto fare i conti con il trasformismo di alcuni che hanno scelto di tradire il mandato elettorale loro affidato dai cittadini. Adesso dobbiamo eleggere tante persone che ci aiutino nella svolta culturale e sociale della nostra comunità. Per questo faccio appello alle forze migliori, alla passione di tanti, per supportare il nostro progetto di riscatto per la città di Napoli e per tutti i comuni dove saremo presenti. Ho sempre ritenuto inutile lamentarsi se poi non ci si impegna in prima persona per cambiare le cose. Europa Verde offre a tutti questa opportunità. La nostra lista a Napoli avrà nel cappello di lista tante donne tra le quali Maria Luisa Iavarone, la mamma di Arturo, e Angela Procaccini, madre di Simonetta Lamberti, la bambina di appena 11 anni uccisa dalla mafia in un drammatico agguato teso al padre, magistrato, il 29 maggio del 1982”.

Sul sostegno al sindaco uscente di Salerno, Vincenzo Napoli, si è espresso Dario Barbirotti: “Noi abbiamo offerto un contributo di idee e di progetti all’attuale compagine del centrosinistra che vede quale candidato a sindaco l’uscente Vincenzo Napoli. Le idee contenute nel programma sottoposto alla sua attenzione e ai partner del centrosinistra sono state recepite e per questo abbiamo scelto di sostenere questa esperienza per continuare a migliorare la qualità della vita dei salernitani”.

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
  • Articoli correlati

    Ultime notizie