Privacy Policy Finalmente primavera: folla per negozi e stradine di Chiaia, il salotto della città - Sud Notizie
News
Finalmente primavera: folla per negozi e stradine di Chiaia, il salotto della città

NAPOLI – Finalmente primavera, finalmente tanti napoletani e tanti turisti a passeggio tra i negozi del quartiere Chiaia per la manifestazione organizzata da Chiaia District e Confcommercio. Tantissimi anche i personaggi di Napoli e non solo che hanno riempito vicoli e stradine e i negozi del salotto buono della città. Tra questi come dimenticare Amedeo Goria, Cristina Donadio, Giacomo Rizzo, Gino Rivieccio, Maria Bolignano, Maria Mazza, Maurizio Aiello, Miriam Candurro, Patrizio Rispo, Pippo Pelo, Nunzia Schiano.

Una iniziativa che ha consentito di rilanciare il commercio ma anche di riportare allegria per le vie del centro di Chiaia. “Stiamo vivendo da tempo un periodo molto difficile, ma le nostre aziende hanno necessità di continuare a vivere e dobbiamo trasmettere positività nel segno della pace. Vogliamo dare speranza e dare colore al quartiere e alle nostre aziende. Per questo motivo abbiamo deciso di lanciare tutti insieme questa iniziativa”, spiegano le organizzatrici Carla della Corte – presidente di Confcommercio Napoli – Roberta Bacarelli – presidente di Federmoda – e Claudia Catapano presidente di Chiaia District. Una grande iniziativa di promozione di tutto il quartiere sostenuta anche dall’assessore al turismo del Comune di Napoli Teresa Armato e dal nuovo presidente della I Municipalita Giovanna Mazzone.

Francesca Frendo, Veronica Maya, Carla Travierso e la giovane PR Fabrizia Amato hanno accompagnato i vip in giro in un un percorso itinerante che ha fatto scoprire atmosfere primaverili differenti con le migliori boutique che hanno accolto i visitatori per mostrare le nuove collezioni e fare un brindisi alla Primavera.

“Un evento fortemente voluto da Confcommercio e Chiaia District per far ritornare la gente tra le strade di Chiaia, per rilanciare la nostra proposta di shopping che ci auguriamo da oggi in poi prosegua in questa direzione”, concludono le organizzatrici che hanno già raccolto l’adesione di oltre 30 tra negozi e pubblici esercizi.

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
  • Articoli correlati

    Ultime notizie