News
Giornata della Danza, Movimento Danza riscrive il finale del Lago dei cigni

NAPOLI – Per festeggiare la ventesima edizione della Giornata Mondiale della Danza, manifestazione lanciata dall’Unesco nel 1982, e introdotta in Italia da Gabriella Stazio nel 2002, Movimento Danza, organismo di promozione nazionale, ha organizzato una iniziativa speciale, un concorso di scrittura in cui ha chiesto a giovani di età compresa tra i 14 e i 22 anni di scrivere un finale diverso de “Il lago dei cigni”, una delle storie più belle e iconiche della danza.

“L’obiettivo della Giornata Mondiale della Danza è sempre stato quello di diffondere presso un pubblico sempre più ampio l’arte e la cultura della danza con lezioni gratuite, presentazioni di libri, interviste pubbliche, incontri con danzatori e coreografi – dice la Stazio – Non potendolo fare in presenza, a causa del Covid, abbiamo deciso di organizzare qualcosa di completamente diverso: un concorso di scrittura dal titolo La danza a parole tue”.

Ai partecipanti è stato chiesto di raccontare le emozioni suscitate dalla visione di brevi video interamente dedicati a Il Lago dei cigni. Video di versioni tradizionali di danza classica, ma anche versioni insolite e creative di danza contemporanea e poi di riscrivere il finale. Dai ragazzi sono venute fuori riflessioni interessanti: l’importanza del confronto, il bisogno di stare insieme e di sentirsi bene”.

Giovedì 29 aprile alle ore 18 in diretta sul sito www.movimentodanza.org, sul canale youtube e sui social di Movimento Danza saranno saranno proclamati 5 vincitori per la categoria dai 14 ai 17 anni e 5 per quella dai 18 ai 22. A tutti andrà un premio in denaro di 200 euro insieme ad un carnet di 5 lezioni online o in presenza (in base alle disposizioni anti-COVID regionali e nazionali).

I vincitori sono stati scelti da una giuria composta da Luigi Aruta, redattore di Campadidanza Dance Magazine e danzaeducatore; Caterina Giangrasso, project manager freelance; Monica Lubinu giornalista e conduttrice televisiva; Enrico Paglialunga, insegnante e coreografo e Maria Vittoria Veneruso; redattrice di Campadidanza Dance Magazine e performer.

Ed ecco i nomi dei vincitori.

Per la categoria 14/17 anni hanno vinto:  Marta D’Antonio, 17 anniCarmen De Mattia, 16 anni;  Teresa Di Capua, 17 anni; Margherita Agostini, 15 anni; Giulia Palmisani, 14 anni.

Per la categoria 18/22 anni si sono aggiudicati il premio: Grazia Marcone, 22 anni; Sabrina Imparato, 20 anni; Ester Palmieri, 19 anni; Ettore Simeone, 22 anni; Carlotta Pala, 22 anni.

L’iniziativa è realizzata nell’ambito del progetto “Gap! Change! Now! Projects for the next dance generation 2018/2021” con il sostegno del MIC – Regione Campania

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
  • Articoli correlati

    Ultime notizie