Privacy Policy Gran finale ad Anacapri e Procida per il Festival dal Barocco al Jazz 2022 - Sud Notizie
News
Gran finale ad Anacapri e Procida per il Festival dal Barocco al Jazz 2022

ANACAPRI (Na) – Tutto pronto per il gran finale della XX edizione del festival Dal Barocco al Jazz organizzato dalla Fondazione F.M. Napolitano in collaborazione con il Comune di Anacapri, e curato nell’ideazione e nella direzione artistica da Maria Sbeglia.

Dopo i concerti con I Virtuosi di Sansevero, le eccezionali performance di Sonig Thackerian, Pietro Tonolo e Antonio Tinelli e il sold out d’autore con Enzo Gragnaniello, la terrazza della Hotel Caesar Augustus di Anacapri è pronta ad accogliere, martedì 9 agosto (ore 20), il Concerto per Capri.

Uno spettacolo straordinario che vedrà in scena l’Orchestra Franco Michele Napolitano diretta dal M° Federico Odling. Il direttore e compositore genovese, napoletano d’adozione e tra i fondatori dei Virtuosi di San Martino, presenterà in prima assoluta la sua “Sinfonia per Capri”.

L’opera, in quattro movimenti (Allegro comodo, Andantino un poco misterioso, Scherzo, Tarantella spigliata), sarà uno speciale omaggio orchestrale all’isola azzurra.

La serata, inoltre, sarà impreziosita dalla voce di Walter Cerrotta che eseguirà uno storico repertorio di canzoni dedicate a Capri. In programma brani immortali come Qui sotto il cielo di Capri di Enzo Bonaugura e Armando Fragna, Villeggiatura a Capri di Armando Gill, Là nell’Isola di Capri di Giuseppe Perrera e Ferdinando Tettoni, ‘A canzone ‘e Capri di Rodolfo Falvo su versi di Aniello Califano, composizioni rare come l’anonima ottocentesca ‘A Grotta Azzurra, Isle of Capri di Jimmy Kennedy e Will Grosz, Capri-Fischer di Ralph Siegel di Maria e Gerhard Winkler o Sally di Harry Leon e Leo Towers. Spazio anche a brani strumentali come la Tarantella Caprese di Alessandro Cicognini, resa celebre dal film “La baia di Napoli” con Sophia Loren.

Il concerto sarà anticipato dalla presentazione del libro dell’autrice tedesca Stefanie Sonnentag, “Capri e la luce blu” (edito da Rogiosi).

Ma quest’anno, grazie al patrocinio dei Comuni di Ischia e Procida e in collaborazione con il Distretto Rotary 2101, Rotary Club Ischia Isola Verde e Rotary Club Isola di Procida, in occasione della sua XX edizione, Dal Barocco al Jazz non si esaurisce sull’isola azzurra.

Dopo l’appuntamento del 4 agosto al Castello Aragonese di Ischia, la chiusura del festival diretto da Maria Sbeglia andrà in scena l’11 agosto (ore 21) al Santuario della Chiaiolella di Procida.

La Capitale Italiana della Cultura 2022, infatti, accoglierà Osvaldo Di Dio, storico chitarrista di Franco Battiato, che per l’occasione sarà accompagnato dal quartetto d’archi della Rotary Youth Chamber Orchestra. In programma, oltre a composizioni originali dello stesso Di Dio, brani di Francesco Durante, Johannes Brahms, Astor Piazzolla, Luis Bacalov, Karl Jenkins, e, naturalmente, uno speciale omaggio a Battiato.

Calato il sipario sul festival, la programmazione della Fondazione Napolitano proseguirà dal 12 agosto ad Anacapri, con la XXIII edizione di anacaprifamusica. La storica rassegna porterà sull’isola altri nove concerti tra agosto e settembre nella mediateca Mario Cacace.

www.fondazionenapolitano.com

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
  • Articoli correlati

    Ultime notizie