News
Il 5 dicembre tornano la Sorrento-Positano Ultramarathon e la Panoramica

SORRENTO (Na) – Mancano poche ore allo start ufficiale di Sorrento Positano Ultramarathon e Panoramica, una manifestazione il cui impegno in termini di chilometri e salite è abbondantemente ripagato da un contesto spettacolare.

Un grande ritorno, quello della Ultramarathon, la cui ultima edizione si era disputata nel 2018, una conferma per la Panoramica, che ha subito solo uno stop nel 2020 a causa della pandemia.
Le gare partiranno domenica 5 dicembre alle prime luci del mattino gli atleti iscritti alla Sorrento Positano Ultramarathon di 54 km, seguiti alle ore 9 dai partecipanti alla Sorrento Positano Panoramica di 27 km.

Due gare che corrono su percorsi di impareggiabile bellezza, caratterizzate da un dislivello importante e che assegnano due premi intermedi, il “Gran Premio Nastro Verde” sulla distanza della mezza maratona 21,0975km per la gara ‘Panoramica’ e il “Trofeo della Costiera” al passaggio al 50km nella gara da 54km.

La calda accoglienza del sud unita all’atmosfera natalizia e alla perfetta organizzazione degli eventi targati Napoli Running hanno richiamato runner da tutto il mondo e portato al sold-out su entrambe le distanze. Sono 300 gli iscritti alla Ultramarathon e 1300 gli atleti della Panoramica. Oltre le aspettative la quota rosa che raggiunge il 25% anche nella Ultramarathon, un dato particolarmente soddisfacente e più che in linea con il trend di crescita dei numeri di donne nel mondo del running.

Oltre all’Italia, 26 le nazioni rappresentate, circa il 10% gli stranieri, nella top list troviamo la Repubblica Ceca, seguita a pari merito da Stati Uniti e Regno Unito, chiude il podio la Polonia. Nei confini di casa nostra, atleti provenienti dal 70% delle regioni con Lombardia e Lazio che battono Puglia e Abruzzo.

Alle due gare si aggiunge la “Family Run & Friends” di 2 km, non competitiva, senza classifica, che si svolgerà domenica 5 dicembre a partire dalle 9.20 da corso Italia altezza piazza Angelina Lauro. La gara è gratuita per i bambini fino a 10 anni e per gli over 65. Per tutti gli altri la partecipazione costa 5 euro, ma può essere gratuita portando 10 bottiglie di plastica e ricevendo la borsa ed i gadget di Penisolaverde.

Per consentire lo svolgimento in sicurezza delle manifestazioni, è stato previsto un piano di chiusura delle strade, disposto dalla Prefettura di Napoli e dal comando della polizia locale, che interesserà l’intero territorio comunale.

Si parte domani 4 dicembre, alle ore 14. Fino alle ore 16 del 5 dicembre, in corso Italia, nel tratto compreso fra piazza Tasso, piazza Lauro, e il civico 210, su ambedue i lati della sede stradale, è istituito il divieto di sosta con rimozione coatta per tutti i veicoli, ad eccezione dell’area personalizzata riservata ai titolari di contrassegno per diversamente abili. Stesso divieto dalle ore 6 alle ore 16 del 5 dicembre, in corso Italia, nel tratto compreso fra piazza Tasso e largo Parsano Vecchio, compresa piazza Veniero, su ambedue i lati della sede stradale.

Su disposizione della Prefettura di Napoli, per il giorno 5 dicembre, dalle ore 6.30 e fino al termine della manifestazione, è istituita la sospensione temporanea della circolazione veicolare lungo tutto il percorso della competizione, per necessaria al transito dei concorrenti.

E’ inoltre prevista l’eventualità dell’istituzione del senso unico alternato in via Capo nel caso di comprovata esigenza di ordine pubblico.

Le strade interessate sono corso Italia (altezza piazza Lauro), piazza Tasso, corso Italia, via Capo, via Nastro Verde, via Nastro Azzurro, via Fuorimura dal numero 20 verso piazza Tasso, via Correale, via Luigi De Maio, piazza Sant’Antonino, piazza Marinai d’Italia, via Vittorio Veneto, Via San Francesco, piazza della Vittoria, via Pietà, vico Sant’Aniello, tutto il centro storico, via Capasso e via Marziale.

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
  • Articoli correlati

    Ultime notizie