News
Kobe Bryant, Pontecagnano Faiano omaggia il Re del Basket

PONTECAGNANO FAIANO (Sa) – Giovedì 3 giugno, alle ore 19:30, si procederà alla intitolazione dei campetti di basket di Via Toscana alla memoria di Kobe Bryant, il cestista statunitense deceduto lo scorso anno in un incidente aereo con la figlia Gianna ed altre sette persone. All’atleta, di cui viene ricordato in tutto il mondo il valore sportivo ma anche umano, è stato dedicato un enorme murale, ad opera di due giovani artisti locali: Francesco Scairato e Vincenzo Della Pietra.

Nel disegno, si evidenzia la figura dell’uomo, con indosso la maglia gialla e viola dei Lakers, vicino alla sua bambina. Entrambi sono in procinto di compiere un gesto atletico, rivolto presumibilmente verso il Paradiso. L’opera realizzata dai due ragazzi sarà inserita su www.kobemural.com, ovvero la mappa interattiva che raccoglie tutti i lavori dedicati nel mondo all’indimenticato Kobe. Di questi, ne esiste solo uno nella Regione Campania, a Napoli.

Alla manifestazione, predisposta nel rispetto delle normative anti-contagio, saranno presenti gli atleti della 3P Pallacanestro Picentia Pontecagnano, che faranno i primi tiri simbolici all’interno dei nuovi canestri. L’area, infatti, è stata in parte già riqualificata. In progetto, ben 200.000,00 euro da destinare all’intero polo sportivo, che sarà totalmente ammodernato e reso fruibile a tutti i cittadini.

“Il valore dello sport, di cui abbiamo sentito fortemente la mancanza in questi mesi di immobilismo forzato, è indiscusso e sempre vivo. Ancora di più – dichiara il Consigliere Comunale con delega allo Sport Gaetano Nappo – lo sono le persone che grazie ad esso hanno lasciato un ricordo indelebile nel proprio Paese e nel mondo, praticando i principi della disciplina, della sana competizione e dell’impegno. Kobe, che si è distinto nel basket giocando anche in Italia, è uno fra questi: un modello di lealtà e coraggio, che anche Pontecagnano Faiano vuole ricordare. Questo omaggio ricordi anche i nostri atleti la bellezza delle sfide sane, in campo e fuori”.

“La trasmissione di modelli positivi e la ricostruzione di un’area ad uso collettivo, destinata ad accogliere giovani da tutta la provincia – conclude il Sindaco Giuseppe Lanzara -, sono gli obiettivi contenuti in questa azione, per cui mi sento di ringraziare anche i giovani volontari che hanno messo gratuitamente a disposizione il loro tempo e le loro abilità artistiche per abbellire uno spazio dedicato ad un grande campione, di cui ricordiamo commossi la genuinità e la passione autentica per lo sport, tramandata con successo alla piccola Gianna, ugualmente nel nostro cuore. L’area di Via Toscana sarà a breve, anche in loro memoria, uno spazio rinnovato ed agevole da vivere. Dopo mesi di chiusura, ci apriamo ad una stagione nuova per Pontecagnano Faiano, all’insegna del fare, costruire e ricostruire”.

(photo Keith Allison – Licenza Creative Commons)

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
  • Articoli correlati

    Ultime notizie