News
L’Amministrazione in campo a tutela dei diritti delle donne

PONTECAGNANO FAIANO (Sa) – Il Comune di Pontecagnano Faiano aderisce al progetto Dammi la Mano, iniziativa promossa dall’Associazione Differenza Donna Ong con il contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri- Dipartimento per le Politiche della Famiglia. Amministratrici, Dipendenti, Assistenti Sociali, Psicologi, Avvocati, Giornalisti e Volontari, parteciperanno ad un corso di formazione volto a fornire conoscenze e competenze riguardo all’accoglienza ed al sostegno alle bambine ed ai bambini vittime di violenza assistita ed alle orfane ed agli orfani di femminicidio.

Un percorso importante, offerto a titolo gratuito, articolato in 10 moduli da tenersi nei mesi di maggio e giugno e finalizzato a: fornire strumenti di analisi socio-culturale, esaminare la pratica di accoglienza e di accompagnamento nella elaborazione del trauma delle minori e dei minori, presentare e comparare buone pratiche esistenti nel sostegno alle vittime di violenza ed alle orfane ed agli orfani di femminicidio. La partecipazione dell’ente all’iniziativa, fa seguito ad altre due azioni messe in campo dall’Amministrazione Lanzara sul tema dei diritti delle donne.

ùSabato 8 maggio, infatti, presso la Farmacia Comunale, sono state rese note: l’adesione alla campagna che promuove il numero 1522 stampato sugli scontrini fiscali al fine di diffondere il servizio di supporto alle donne vittima di violenza, gratuito ed operativo 24h su 2 -attività promossa dal Centro Antiviolenza Leucosia di Salerno dell’Associazione Differenza Donna, coordinato dalla Responsabile Michela Masucci, e sostenuta dalle Associazioni del territorio- e la riduzione della tassazione sui prodotti igienici femminili essenziali.

“Da sempre e per sempre in favore delle donne, di cui riconosciamo il valore inestimabile all’interno della società ed a cui vogliamo garantire opportunità pari, oltre ogni frase di circostanza. Per questo sosteniamo tutte le iniziative che vadano in questa direzione e ci confermiamo a disposizione di chi voglia contribuire a debellare i fenomeni del pregiudizio e della violenza in tutti gli ambiti, da quello familiare a quello professionale”, ha affermato il Sindaco Giuseppe Lanzara.

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
  • Articoli correlati

    Ultime notizie