Privacy Policy Le Farmacie Comunali di Campobasso sono pronte con l'iniziativa Tampon Tax - Sud Notizie
News
Le Farmacie Comunali di Campobasso sono pronte con l’iniziativa Tampon Tax

CAMPOBASSO – Era stata approvata all’unanimità a inizio settembre dal Consiglio Comunale di Campobasso la mozione per la riduzione IVA su prodotti di Igiene Personale femminile – Tampon Tax, che venne presentata come prima firmataria dalla consigliera del MoVimento 5 Stelle, Margherita Gravina e che raccoglieva anche le firme dei consiglieri Vinciguerra (M5S), Petrecca (M5S), e le sottoscrizioni dei consiglieri Battista (Sinistra per Campobasso), Chierchia (PD), Trivisonno (PD), Salvatore (PD) e Guglielmi (M5S).

Prima di portare la mozione in Consiglio, il tema venne affrontato anche nelle Commissioni Commercio e Bilancio, riunite in assemblea congiunta trovando unanime condivisione.

“La mozione voleva evidenziare – ha ricordato la consigliera Margherita Gravina, presidente della Commissione Commercio – la volontà di avviare una campagna di sensibilizzazione, partendo dalle Farmacie Comunali per prevedere prezzi calmierati e promozionali sui prodotti igienici femminili quali assorbenti igienici.

Ebbene – rende noto la consigliera – le Farmacie Comunali di Campobasso sono oggi pronte a partire con l’iniziativa denominata Tampon Tax, approvata proprio con quella mozione di qualche mese fa, e azzereranno completamente l’IVA che su questi prodotti è per legge al 22%.

Infatti, – ha spiegato Margherita Gravina – malgrado sia stata inserita in manovra di bilancio la riduzione dell’IVA dal 22% al 10%, abbiamo ritenuto, discutendo di ciò anche nell’apposita Commissione, che si dovesse dare prosecuzione all’iniziativa perchè la riduzione al 10% non è sufficiente: la percezione è di un balzello extra perché per i beni di prima necessità, come molti prodotti alimentari, l’aliquota è fissata al 4%. Pertanto l’iniziativa è volta a sensibilizzare l’opinione pubblica perchè si arrivi ad un ritocco al ribasso: sembra che il Governo stia valutando se inserire in Manovra una riduzione dell’aliquota fino al 4%.”

“Parliamo di un aspetto della vita di ciascuna donna che, dalla pubertà alla menopausa, si verifica circa 520 volte. – ha ribadito la consigliera Gravina – È un aspetto della vita della donna che si ripercuote sui rispettivi nuclei famigliari che, in caso siano costituiti da più donne, vedono la propria spesa per prodotti igienici femminili moltiplicata.”

www.comune.campobasso.it

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
  • Articoli correlati

    Ultime notizie