News
Lunedì 16 gennaio alla Mostra d’Oltremare si inaugura Tuttohotel 2023

NAPOLI – Lunedì 16 gennaio alla Mostra d’Oltremare si inaugura la terza edizione di TuttoHotel, il Salone dell’ospitalità alberghiera organizzato da Squisito Eventi, Ticketlab, D&D Group e riservato ad aziende e professionisti del settore ricettivo alberghiero ed extralberghiero. Un appuntamento importante e particolarmente atteso in un momento in cui, complice la forte ripresa del turismo e quindi dell’accoglienza, gli operatori del settore hanno la necessità di confrontarsi con le proposte di un mercato dei servizi e dei fornitori che deve adeguare la sua proposta alle nuove tendenze della domanda.

Il taglio del nastro di TuttoHotel 2023 è in programma alle ore 10,30 nel padiglione 1 della Mostra d’Oltremare alla presenza dell’assessore al Turismo del Comune di Napoli, Teresa Armato, del presidente e della consigliera delegata di Mostra d’Oltremare Remo Minopoli e Maria Caputo, del Prof. Alessandro Fiorentino professore di marketing e hospitality management alla Sapienza, Luiss e Rome Business School e dell’ideatore e direttore di Tuttohotel, Raffaele Biglietto.

A seguire è in programma la consegna dei “TuttoHotel Awards”, i riconoscimenti che TuttoHotel ’23 attribuirà a oltre 30 fra imprenditori e strutture alberghiere del Sud Italia che si sono particolarmente distinti nel corso dello scorso anno.

In occasione dell’avvio della manifestazione saranno inaugurate le due mostre espositive “2023 Ecohospitality” e “B&BexpoDesign”.

Aperto al pubblico degli operatori di settore fino a mercoledì 18 gennaio, TuttoHotel ’23 quest’anno propone due novità: la sezione dedicata al Mondo Glamping-Speciale Outdoor allestita con la collaborazione di FAITA Federcamping ed i Tuttohotel Awards, riconoscimenti che saranno consegnati nel corso della cerimonia inaugurale a 40 strutture ricettive del Sud Italia che si sono particolarmente distinte nella scorsa stagione in termini di professionalità, qualità del servizio offerto, attenzione alle esigenze della clientela e del territorio

Circa 120 le aziende che hanno scelto di essere presenti a TuttoHotel ’23 e tante nuove adesioni rispetto all’edizione dello scorso anno.

Attesi circa 10.000 visitatori fra proprietari di strutture, responsabili di acquisto, professionisti che fanno business con l’ospitalità e potenziali nuovi imprenditori interessati ad avviare strutture ricettive nel Sud Italia.

“Il settore alberghiero ha una continua necessità di rinnovarsi, mode e tendenze si evolvono di anno in anno e si fa pressante la necessità di un continuo confronto fra gli attori del sistema per un adeguamento del modello di ospitalità e dei servizi alla domanda che arriva dal mercato dei diversi turismi. Anche l’apertura di un’area TH ’23 all’ospitalità di qualità all’aria aperta è una scelta che nasce da questa necessità e dalla consapevolezza di quanto l’ambiente e la sua tutela siano temi diventati priorità nei valori delle persone e dei giovani in particolare. La riqualificazione e la valorizzazione delle strutture e dei servizi alberghieri ed extra alberghieri del Sud Italia sono la mission della nostra manifestazione rivolta a un territorio dove abbiamo visto interessanti sviluppi nella progettazione, nella gestione e nella comunicazione di questi valori” dichiara Raffaele Biglietto, ideatore di TuttoHotel.

A caratterizzare TuttoHotel ci sarà la presenza delle mostre espositive Ecohospitality e B&BexpoDesign, con installazioni allestite in scala 1:1 e con la realtà virtuale che riproducono ambienti di camere di hotel e B&B, aree comuni e spazi destinati all’accoglienza e alla ristorazione in hotel, realizzate e presentate da studi di architettura selezionati e contractor impegnati nel settore. Un modo per entrare dentro gli ambienti e vivere l’atmosfera che la progettazione, l’offerta di settore più innovativa e il mercato in continua evoluzione propongono, con soluzioni sempre più originali e di tendenza.

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
  • Articoli correlati

    Ultime notizie