Privacy Policy Mann, nuovo allestimento dedicato a 'La Piana Campana, una terra senza confini' - Sud Notizie
News
Mann, nuovo allestimento dedicato a ‘La Piana Campana, una terra senza confini’

NAPOLI – Archeologi e restauratori al lavoro, vetrine che riprendono vita, sguardi di pietra emersi da scaffali pieni di tesori: al Museo Archeologico Nazionale di Napoli prosegue il work in progress per l’allestimento delle sale dedicate a ‘La Piana Campana, una terra senza confini’.

Ottocento reperti, nella maggior parte provenienti dai depositi e sottoposti ad interventi di restauro, saranno presentati domani mattina (ore 12) alla stampa: l’esposizione, che si collega al percorso di ricerca della mostra ‘Gli Etruschi e il Mann’, abbraccia un arco temporale tra l’Età del Bronzo ed il III sec. a.C.

Non solo un nuovo itinerario di visita per l’offerta culturale del nostro Istituto, ma anche un progetto inteso come laboratorio di ricerca permanente sulla Campania antica: il MANN si pone al centro di un itinerario condiviso con altre istituzioni, tra cui la Direzione Regionale Musei della Campania, la Regione Campania, la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio- SABAP del Comune di Napoli, la SABAP per l’area Metropolitana di Napoli, la SABAP di Caserta e Benevento, con cui sono stati sottoscritti due protocolli d’intesa, il Parco Archeologico dei Campi Flegrei; stabilita anche una rete scientifica con la Saint Mary’s University (Canada).

Il percorso espositivo ‘La Piana Campana, una terra senza confini’, visitabile dal 16 luglio, si articola in due sale: la prima dedicata al territorio, la seconda incentrata sulle collezioni del Museo Archeologico Nazionale di Napoli.

Focus, dunque, su storia e cultura dell’area compresa tra la città di Napoli ed i confini con il Lazio: Carinaro, Gricignano, l’antica Cales, Capua e Cuma sono soltanto alcuni dei centri raccontati dal nuovo allestimento del MANN.

Prima della conferenza stampa, in programma venerdì 16 luglio alle ore 12, a partire dalle 9.45 in diretta Facebook sulla pagina istituzionale del Museo, sarà in programma tavola rotonda con i rappresentanti delle istituzioni coinvolte, per approfondire le caratteristiche del progetto allestitivo, curato da Paolo Giulierini, Emanuela Santaniello e Mariateresa Operetto, con una prospettiva rivolta agli sviluppi futuri.

Parteciperanno Paolo Giulierini (Direttore del MANN), Rosanna Romano (Direttore Generale Politiche culturali e turismo della Regione Campania), Marta Ragozzino (Direttore Regionale Musei Campania), Luigi La Rocca (Soprintendente SABAP per il Comune di Napoli), Teresa Elena Cinquantaquattro (Soprintendente SABAP per l’Area Metropolitana di Napoli), Mario Pagano (Soprintendente SABAP Caserta e Benevento) e Fabio Pagano (Direttore Parco Archeologico dei Campi Flegrei). Prevista una lectio del prof. Stefano De Caro.
L’organizzazione è di Electa.

(ph. Livia Pacera/Mann-Electa)

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
  • Articoli correlati

    Ultime notizie