Privacy Policy Master premiata al Senato con il Legalità & Profitto Award 2022 - Sud Notizie
News
Master premiata al Senato con il Legalità & Profitto Award 2022

CONVERSANO (Ba) – Nel quadro generale della crescita record registrata nell’ultimo biennio per tutto il comparto edile, trainato sul mercato nazionale dai numerosi incentivi fiscali previsti dal Governo italiano per gli interventi di efficienza energetica e ristrutturazione edilizia, anche per il Gruppo Master il 2021 è stato un anno significativo con una crescita a due cifre sia per il mercato italiano che nei mercati esteri con progetti dedicati all’internazionalizzazione.

Il Gruppo pugliese, leader globale nella progettazione e produzione di accessori per serramenti in alluminio, con base a Conversano, sulla base di pure evidenze economiche risultanti dai dati di bilancio, si è aggiudicato un nuovo prestigioso riconoscimento figurando tra le prime 100 aziende in Italia premiate con il “Legalità & Profitto Award 2022”.

La selezione è stata realizzata da Nsa – società di mediazione creditizia leader in Italia nell’istruttoria delle pratiche per i finanziamenti garantiti dallo Stato – che ha analizzato i bilanci 2020 presentati dalle società iscritte nel pubblico elenco del “Rating di legalità”, valutando redditività e stabilità patrimoniale.

La cerimonia di premiazione Legalità & Profitto Economy – Nsa Award in collaborazione con RSM e con il patrocinio del Senato della Repubblica, si è svolta a Roma con la partecipazione di Michele Loperfido, amministratore delegato e cofondatore del Gruppo Master, e del Cav. Maria Luigia Lacatena, presidente e co-fondatore del Gruppo.

L’azienda, che progetta e realizza in house il 97% della propria produzione e impiega circa 320 dipendenti nel quartier generale di Conversano, ha chiuso il 2021 con una crescita del fatturato maggiore del 20% rispetto al 2019. Per il triennio 2021-23 ha avviato una serie di nuovi investimenti nell’innovazione di processo, di prodotto e digitale, oltre alla realizzazione di un nuovo stabilimento produttivo che vedrà la luce a Conversano entro fine 2022.

«Nonostante le incertezze dovute alla fase pandemica, al momento delicato dovuto al rincaro dei costi energetici e le difficoltà nell’approvvigionamento delle materie prime, il 2021 per Master è stato un anno di forte crescita – spiega Michele Loperfido, ceo e cofondatore del Gruppo Master – nel quale sono stati premiati gli sforzi e la lungimiranza del Gruppo anche nella fase più avanzata della crisi pandemica e nell’attuale complesso scenario internazionale, che sta continuando ad investire nello stabilimento di Conversano, puntando con fiducia sulle risorse umane e produttive del territorio».

Resta costante l’impegno dell’azienda nei confronti del territorio, della sostenibilità ambientale e della responsabilità sociale d’impresa attraverso il programma Masterability: Master, infatti, si è affermata come modello virtuoso di economia circolare, attraverso politiche diffuse di responsabilità ambientale (Master è stata la prima azienda del settore a definire una metodologia di calcolo delle emissioni di CO2 certificata da un accordo con il Ministero della Transizione Ecologica), e innovative politiche aziendali e di welfare (attività extra-lavorative e sostegno alle famiglie attraverso un programma di borse di studio per i figli dei dipendenti).

Dal 2019 al 2021 Master è stata riconosciuta tra le aziende italiane d’eccellenza, secondo la classifica “Best Managed Companies” (BMC) stilata da Deloitte, e nel 2021 ha vinto il premio “Welfare Champion”, classificandosi tra le prime 100 imprese italiane ad essere premiate dal “Welfare Index PMI”.

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
  • Articoli correlati

    Ultime notizie