News
Musica, Arte e Cultura Napoletana: crociera da standing ovation

NAPOLI – Si è conclusa sabato 1 ottobre, la XIV edizione della Crociera della Musica Napoletana, con grande soddisfazione da parte del pubblico, del cast artistico e dello staff tecnico.

La nave della Musica, Arte e Cultura Napoletana, salpata da Bari sabato 24 settembre, ha compiuto il suo itinerario nel Mediterraneo Orientale tra Monfalcone, Katakolon, Heraklion e Santorini.

Tantissime le emozioni a bordo grazie alla presenza di un cast superlativo interamente “Made in Napoli”.

Un pubblico commosso e partecipe, ha apprezzato ogni sera le talentuose esibizioni degli artisti presenti a bordo: da Tony Tammaro (in ordine di esibizione) che con le sue divertenti canzoni satiriche ha fatto divertire e al contempo riflettere la platea sugli “eccessi della società”, a Gino Rivieccio, comico e attore sempre amatissimo, il volto della comicità partenopea degli ultimi decenni che ha ripercorso a bordo la sua carriera, il suo essere “partenopeo” grazie anche alla presenza della giornalista e scrittrice Giuliana Gargiulo, a Francesca Marini e Massimo Masiello, canta-attori e straordinari interpreti della canzone napoletana, che con le loro meravigliose voci hanno saputo interpretare, aggiungendo quel pizzico di modernità, i grandi classici della canzone napoletana e non. Impossibile non citare, i pomeriggi passati in compagnia dello scrittore e giornalista Giuseppe Giorgio, che tra le dolci onde del Mediterraneo, ha portato il pubblico alla scoperta delle antiche tradizioni culinarie, della storia, dell’ arte, del teatro napoletano.

Una napoletanità a 360 gradi, che non si è fermata neanche durante gli scali nei porti greci, ed in particolare a Santorini, dove i crocieristi sono stati accolti da canzoni e balli tipici greci, dove è stato possibile dar vita ad un meraviglioso ensemble tra musica greca e musica napoletana, tra il “rebetiko” e “O sole mio”, ricreando quell’unione tra cultura greca e cultura napoletana, quella unione delle nostre origini, in un clima di gioia e festa che ha coinvolto turisti e cittadini presenti.

Possiamo definirla un’edizione da standing ovation…un’edizione che ha centrato appieno l’ obiettivo della “Crociera della Musica, Arte e Cultura Napoletana”: portare nel mondo un po’ di Napoli, la Napoli autentica e vera, che merita di essere mostrata, conosciuta, ammirata.
Con un pizzico di presunzione possiamo affermare che Napoli è l’unica città al mondo che può vantare un patrimonio musicale e artistico in generale unico al mondo.

Perché è così, riprendendo una citazione del grande De Crescenzo: “ovunque nel mondo, c’è bisogno di un po’ di Napoli”… e chi sostiene il contrario, è perché non ha conosciuto la vera Napoli.

È arrivato il momento di agire, il momento di rimediare… e alla Scoop Travel, già si è nuovamente all’azione, per la prossima edizione, per la XV edizione della Crociera della Musica Napoletana.

Sarà un’edizione speciale, un’edizione col botto, dal 18 al 25 settembre 2023 a bordo di MSC World Europa. L’obiettivo è portare sì Napoli nel mondo, ma alla Scoop Travel (da buoni napoletani) hanno trovato il giusto escamotage…lo si fa dal mare!

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
  • Articoli correlati

    Ultime notizie