News
Nasce Business Place Puglia, la nuova “piazza” delle aziende pugliesi

 

BARI – Lunedì 5 dicembre, alle ore 16, nella sala convegni di Confindustria Bari Bat (via Amendola 172) debutta Business Place Puglia un luogo virtuale in cui scambiare prodotti e servizi, ma anche conoscenze e abilità, risorse e unicità, orientato a lanciare idee d’impresa, intercettare segmenti di filiera, cercare aggregazioni d’impresa o consulenze specifiche, ovvero uno spazio esclusivo orientato a favorire il business matching e business community management. L’iniziativa è del Comitato Piccola Industria di Confindustria Puglia, presieduto da Teresa Caradonna, che è anche vice presidente nazionale di Piccola Industria.

“E’ una piattaforma rivolta agli associati Confindustria regionali e nazionali, all’universo internazionale delle imprese, dei professionisti, delle organizzazioni Internazionali ed intergovernative”, spiega la presidente. “La sua visione però è più ampia e ambiziosa poiché intercetta nel digitale una leva strategica in grado di accelerare le opportunità di interconnessione e di condividere progetti innovativi per la crescita della filiera in cui si opera”.

Il progetto sarà presentato nel corso dell’evento “Digital Neworking, nuove visioni per le Pmi”. Dopo le introduzioni del Presidente di Confindustria Puglia Sergio Fontana e della stessa Teresa Caradonna, interverranno il presidente dell’Ordine dei Commercialisti ed Esperti Contabili di Bari Saverio Piccarreta, il rettore del Politecnico di Bari Francesco Cupertino, il direttore di RetImpresa Carlo La Rotonda, il presidente della Miami Scientific Italian Community Fabio De Furia e la co-founder di Marshmallow Games e presidente di InnovUp Cristina Angelillo. Le conclusioni sono affidate a Gianluca Lattanzi, project manager di Business Place Puglia. Modera il giornalista di Telenorba Antonio Procacci.

Al progetto Business Place Puglia partecipano anche Confindustria Puglia e Asso Service s.r.l.. “Puntiamo a far condividere proposte di business su cui operare sinergicamente secondo le proprie specificità”, aggiunge Caradonna, “significa entrare a far parte di un’unica organizzazione in cui ogni attore in gioco si muove con la massima agilità per raggiungere un obiettivo comune. Per chi è già dentro il Sistema Confindustria, ma anche per chi ne entra a far parte per la prima volta solo in piattaforma, significa sperimentare e consolidare relazioni o aprirne di nuove, creare ecosistemi d’impresa virtuosi che si alimentano attraverso lo scambio d’informazioni o risorse”.

Flussi agevolati e scambi di competenze stimolano la ricerca delle soluzioni migliori per orientare tutte le imprese in rete verso uno scenario di innovazione e sviluppo a livello globale. “Non solo”, assicura la presidente di Piccola Industria. “Attraverso il business matching è possibile tenere sotto controllo la spesa finanziaria, ridurre gli investimenti, accelerare i processi di produzione e condividere i successi. Business Place Puglia è un modello di business ambizioso ma concreto: vogliamo creare e facilitare attraverso il canale digitale alleanze virtuose in cui i percorsi di crescita e innovazione siano equamente distribuiti tra tutti gli attori in gioco. Farne parte significa premere sull’acceleratore dell’innovazione di impresa, significa giocare una partita comune, ciascuno nel proprio ruolo, per ottenere una vittoria rapida e schiacciante”.

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
  • Articoli correlati

    Ultime notizie