Privacy Policy Pizza Village, premio Napoli d'aMare alle radici culturali partenopee - Sud Notizie
News
Pizza Village, premio Napoli d’aMare alle radici culturali partenopee

NAPOLI – Pizza Village 2022, contenitore di diverse attività culturali ed intrattenimento, è anche teatro del premio Napoli d’aMare, prodotto da Oramata Grandi Eventi, per celebrare le radici culturali del capoluogo partenopeo, della regione e dei suoi maggiori interpreti. Sul palco della manifestazione questa sera sarà premiato, per la musica, Peppino di Capri.

Il “delfino blu” disegnato da Ventrella, il premio-simbolo che intende rappresentare il mare quale ulteriore leva di sviluppo della città partenopea, è stato assegnato a personalità che si sono distinte in diversi campi come al sindaco Gaetano Manfredi, per l’innovazione al professore Giorgio Ventre, promotore e direttore della Apple Developer Academy, allo scrittore Maurizio de Giovanni e, per l’arte alla direttrice dell’Accademia delle Belle Arti di Napoli, Rosita Marchese.

La prima edizione del premio Napoli d’aMare, che intende così sottolineare la radice culturale dell’evento, premierà nella giornata conclusiva della manifestazione, domenica 26, l’attore Patrizio Rispo e l’intero cast degli artisti della trasmissione “Un Posto al Sole”.

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
  • Articoli correlati

    Ultime notizie