Privacy Policy Porti, Shipping, Energia & Cybersecurity: opportunità per Italia e Fiandre - Sud Notizie
News
Porti, Shipping, Energia & Cybersecurity: opportunità per Italia e Fiandre

ROMA – “Ports, Smart Shipping, Energy & Cybersecurity: Opportunities for Flanders and Italy” è il titolo dell’evento dedicato al carattere innovativo delle relazioni economiche in questi ambiti tra la regione delle Fiandre e l’Italia tenutosi presso la splendida Residenza di Sua Eccellenza l’Ambasciatore del Belgio in Italia, Pierre-Emmanuel De Bauw, nella giornata di mercoledì 9 novembre 2022. È stato un’occasione unica per confrontarsi su sviluppi e progressi nella portualistica, nello Smart Shipping, logistica, energia e Cybersecurity in ambito marittimo per analizzare gli aspetti che fanno delle Fiandre e dell’Italia un polo europeo per l’innovazione, nonché per valutare possibili sinergie con alcuni dei più importanti attori sulla scena imprenditoriale italo-belga. Durante la parte istituzionale e informativa è stato offerto un networking lunch.

Nel corso dell’incontro S.E. Pierre-Emmanuel De Bauw, Ambasciatore del Belgio, ha ricevuto da Massimiliano Canestro, Vice Presidente della SMS Engineering, un scultura dell’artista Raffaela Russo con la Sirena Parthenope.

Dopo i saluti di S.E. PIERRE-EMMANUEL DE BAUW., Ambassador, Embassy of Belgium in Italy, ha introdotto i lavori MARLEENTJE VERSTREKEN, General Deputy Flanders Investment & Trade Milano. Moderatrice SOPHIE MASSAGÉ, General Deputy Flanders Investment & Trade Roma. Si sono alternati nelle presentazioni:
PATRICK VAN CAUWENBERGHE, International Trade Networks Manager Port of Antwerp-Bruges
MARIO MATTIOLI, Presidente Confitarma Confederazione Italiana Armatori
MARC NUYTEMANS, FNI – CEO Blue Cluster, “Blue Economy: A Sea of Opportunities.” MICHELA RITONDO, International Tax Expert, Federal Public Service Finance Expertise and Strategic Support.
Sono intervenuti al WALKING LUNCH:
PINO MUSOLINO, Presidente Autorità di Sistema portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale MASSIMO DEANDREIS, Direttore Generale, S.R.M. Centro Studi collegato al Gruppo Intesa Sanpaolo
PAOLO PELOSI, Head of Security Intelligence and Law Enforcement, Grimaldi Group MATTHIAS BROERSMA, Project and Business Development Dredging, Maritime, Offshore Renewables, Offshore Cables, Jan De Nul Group
JAN VANDENBROECK, Area Manager, LUCA SITTONI, Environmental Expert, DEME GROUP

Il Belgio è un Test Market per l’Innovazione. La tassazione è favorevole e le agevolazioni sulle attività di Ricerca e Sviluppo svolte in Belgio fanno si che la tassazione complessiva su questa tipologia di aziende raggiunga il 3,75%. Inoltre è possibile verificare in anticipo con il Ministero delle Finanze la tassazione relativa ad una attività avviata e le relative agevolazioni a cui si hanno diritto in un Tax Ruling per avere la certezza del valore delle imposte da pagare sugli anni a venire. In Belgio c’è la deduzione dei redditi da innovazione.

L’85% di deducibilità dei redditi da innovazione si applica anche per le attività di ricerca e Sviluppo svolte sul Software e quindi è molto alto l’interesse delle società italiane del comparto IT ad operare soprattutto nelle Fiandre, ricorda Michela Ritondo del Dipartimento degli Investimenti del Ministero delle Finanze Belga.

Il Porto di Antwerp-Bruges è il secondo porto di Europa con una movimentazione di 289 mio ton all’anno. E’ il più grande porto in Europa per il Car Handling con 3.160.000 auto/anno ed è anche il più grande Hub Chimico. Grande attenzione viene posta all’ Internet of Things. Alto l’interesse degli armatori italiani verso il porto di Bruges. Il Presidente di Confitarma Mario Mattioli ha ricordato che: ”NO SHIPPING, NO SHOPPING” e che non considerare lo Shipping al pari del comparto industriale è un errore!

 

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
  • Articoli correlati

    Ultime notizie