News
Salerno, innovatori a confronto sulla Città del Futuro

SALERNO – Si è svolto in un clima di grande partecipazione e condivisione degli obiettivi prefissati il pomeriggio dedicato alla presentazione della Fondazione La Città del Futuro, l’organismo nato nel 2019 e destinato a decollare dopo le restrizioni imposte dal Covid.

Gremita la sala della Stazione Marittima di Salerno, dove in una prima fase sono stati indicati alla platea la mission e le iniziative a breve e lungo termine individuate dai componenti del sodalizio.

Al tavolo dei relatori, personalità di rilievo dal punto di vista politico, culturale, accademico, scientifico. In primis, il Sindaco del Comune di Salerno, Enzo Napoli. A seguire Stefano Moriggi, docente Università di Milano Bicocca e Coordinatore del Comitato Scientifico La Città del Futuro; Patrizia Stasi, Presidente Campania Welfare; Giovanni De Feo, docente Università di Salerno; Sara De Poi, atelierista e documentatrice video di Reggio Children.

Ultimata la presentazione, si è svolto un momento di Design Thinkink Experience, cui hanno partecipato circa 40 persone, suddivise per 5 distinti tavoli. Questi i temi trattati: politiche sociali e di intervento per il contrasto della povertà educativa; innovazione tecnologica e settori di applicazione; sanità, educazione e marketing; musica; ambiente ed innovazione; innovazione nel campo delle arti, del teatro, della cultura.

Grazie all’esperienza della coprogettazione, sono emerse proposte ed idee da destinare al prossimo obiettivo della Fondazione: l’organizzazione di un Festival dell’Innovazione, in programma nei mesi a venire.

“Un pomeriggio di ripresa, di confronto, di acquisizione di nuove conoscenze e competenze – precisa il Direttore della Fondazione Rosa Lembo – . Grazie al contributo di professionisti nell’ambito del terzo settore, della ricerca, della progettazione, sono venute fuori opportunità uniche per chi, come noi, cerca di individuare nuove soluzioni per una città migliore, più equa, sostenibile, vera. Un sincero grazie a chi ha risposto con la presenza e con le idee ad un momento di scambio professionale ed umano, ponendosi sempre al servizio degli altri”.

“Stiamo sognando e costruendo una città nella quale dare forma a tutti i nostri bisogni, i nostri desideri, le nostre ambizioni – dichiara il Presidente della Fondazione Giuseppe Lanzara -. Una città in cui il futuro non sia un miraggio lontano, ma una realtà concreta, nella quale trovino rispondenza i progetti di ciascuno di noi. Per questo ci siamo aperti a tutti i mondi -delle istituzioni, della scuola e delle università, della scienza e dell’arte e della letteratura- e continueremo a farlo per non delegare, ma per creare noi stessi un luogo accogliente e stimolante, in cui riprendere a vivere e condividere”.

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
  • Articoli correlati

    Ultime notizie