Privacy Policy Sicurezza e ambiente, nelle aree Asi al via i lavoro per 191 telecamere - Sud Notizie
News
Sicurezza e ambiente, nelle aree Asi al via i lavoro per 191 telecamere

CASERTA – Centonovantuno telecamere in quattro agglomerati del Consorzio ASI. Nelle aree industriali di Caserta-Lo Uttaro, Ponteselice, Aversa Nord e Marcianise-San Marco Evangelista è in arrivo un avanzato sistema di monitoraggio e controllo integrato per la completa sicurezza delle aziende, delle persone, dell’ambiente e del territorio. I lavori sono iniziati in viale Enrico Mattei dove oggi è stato inaugurato il cantiere, sono state quindi presentate le caratteristiche del progetto presso l’aula consiliare del Comune di Caserta.

Il progetto, finanziato dal Ministero dell’Interno, nell’ambito del Pon Legalità (Fesr/Fse 2014-2020), verrà realizzato da Leonardo, a capo di una RTI con Nova Sistemi, e prevede la realizzazione di un sistema di monitoraggio e controllo integrato per la sicurezza delle aree industriali afferenti al Consorzio attraverso sistemi di videosorveglianza ad alta tecnologia.

Verranno anche utilizzati sistemi e impianti di video analisi “intelligente” ad esempio per il monitoraggio degli accessi, rilevamento e classificazione della presenza di oggetti o persone all’interno di un’area e per la lettura delle targhe. Ciò consentirà di identificare le persone e i mezzi che transitano lungo i tracciati monitorati dalle videocamere, così da prevenire o reprimere tempestivamente eventuali azioni illecite. Le immagini riprese saranno registrate e saranno disponibili per eventuali analisi ex-post e confluiranno in una sala controllo, localizzata presso la sede del Consorzio ASI di Caserta, collegata direttamente con la centrale operativa delle forze dell’ordine.

Verranno inoltre posizionate centraline per il monitoraggio dell’aria per la presenza di fumi inquinanti o sostanze tossiche e verranno innovati gli impianti di illuminazione dei siti, con una soluzione in grado di monitorare i consumi, gestire le accensioni, il livello di luce generale e offrire servizi più strettamente legati alla sicurezza.
“Questo progetto si inserisce nel percorso di recupero ambientale e reputazionale della provincia di Caserta e centra l’obiettivo della prevenzione dei crimini ambientali, della sicurezza delle aziende e dei lavoratori” ha dichiarato la presidente del Consorzio Asi Raffaela Pignetti.

“Forti dell’esperienza nell’integrazione di soluzioni complesse e nel guidare l’innovazione tecnologica, metteremo in campo in questo progetto intelligenza artificiale, deep e machine learning per la sicurezza di persone, territorio e ambiente,” ha dichiarato Manuele Marra, SVP Critical Infrastructure, EPC & Large Enterprise della Divisione Cyber & Security Solutions di Leonardo.

“Con una politica che metta insieme sviluppo, competitività e sicurezza – ha dichiarato il sindaco Carlo Marino – è possibile puntare alla crescita del territorio e ad una reale attrattività per le aziende e per gli investimenti. E l’Asi lo sta facendo benissimo grazie anche alla rete creatasi tra istituzioni e imprese”.

Erano inoltre presenti il Prefetto Giuseppe Castaldo e il questore Antonino Messineo.

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
  • Articoli correlati

    Ultime notizie