News
Transizione energetica, Graded al meeting del Coalition for Action di Irena

NAPOLI – Una strategia d’azione per il 2023 con l’obiettivo di rendere sostenibilità e transizione energetica capisaldi delle scelte economiche e politiche che le classi dirigenti assumeranno nei prossimi anni. Graded, azienda napoletana del settore energia guidata da Vito Grassi, ha partecipato – con la Coo Ludovica Landi, l’ingegnere Maria Teresa Russo e il Financial Controller Pasquale Sagnella – al meeting annuale del Coalition for Action di Irena, l’International Renewable Energy Agency che si è tenuto ad Abu Dhabi alla presenza di istituzioni e imprese partner del network.

Dopo aver ricordato i paper pubblicati nell’anno precedente (come il “Green Hydrogen Certification Brief 2022” per il tema “Decarbonising End-use Sectors” e “A key concept for accelerating the energy transformation” per il tema “Sector coupling”) e i traguardi raggiunti, sono stati definiti i nuovi obiettivi che prevedono di rafforzare il nesso tra le tecnologie rinnovabili e l’agricoltura, la sicurezza alimentare, l’acqua, la salute, il genere e l’istruzione.

Particolare enfasi è stata posta sul tema dell’idrogeno e sul caro-energia che, pur stressando le economie mondiali a seguito del conflitto Russo-Ucraino, rappresenta per tutti i Paesi un’opportunità per rendersi indipendenti grazie alle energie rinnovabili.

Nel corso del meeting è stato anche nominato il nuovo Steering Group che guiderà IRENA per il 2023, con programmi ed obiettivi sempre più ambiziosi, come lo sono quelli che si è prefissata Graded nei piani di investimento in rinnovabili per il prossimo triennio.

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
  • Articoli correlati

    Ultime notizie