Privacy Policy Uno chef stellato e un marinaio poeta su Rai1 con le meraviglie di Trani - Sud Notizie
News

Uno chef stellato e un marinaio poeta su Rai1 con le meraviglie di Trani

TRANI – Un’imbarcazione salpata dalla Lega Navale di Trani è il cuore ed il motore del collegamento di “Uno Mattina Estate” su RAI 1, che nel servizio andato in onda stamattina alle 10,00 racconta dall’ansa naturale del porto le bellezze artistiche e le peculiarità gastronomiche, le storie ed i personaggi dell’incantevole cittadina affacciata sul mare con la cattedrale romanica che si staglia imponente sullo sfondo.

Da Roma la giornalista Maria Soave apre lo spazio “Alla scoperta dei tesori dell’Italia”, avendo come ospite in studio il curatore delle Guide di Repubblica Giuseppe Cerasa e passa la linea all’inviato Massimo Tosi a Trani. Il coinvolgente giornalista presenta al pubblico i suoi ospiti: il marinaio poeta Giuseppe Laurora e Felice Sgarra, lo chef stellato Michelin del ristorante Casa Sgarra di Trani, presente anche nell’ultima guida di Repubblica su ‘Porti e marine di Puglia’.

La storia di grande fascino della città tra cavalieri templari e Statuti marittimi, e la sua incontestabile bellezza e attrattiva architettonica sono accompagnate nella narrazione dalla legittima eccellenza del cibo pugliese, che è sciorinato con maestria da una gloria dell’enogastronomia. La valorizzazione del pescato del giorno (pesce azzurro, triglie, calamari, scorfani), sta nella maestrìa delle sapienti mani dello chef che presenta al pubblico tv le sue prelibate proposte: “l’insalata da mare” o “da amare”, che dir si voglia, e “il calamaro scottato con mandorle di Toritto”. Immancabile a bordo anche il vino nobile per eccellenza, il Moscato di Trani doc.

Il collegamento di RAI 1 è l’ennesima vetrina della rete ammiraglia per la promozione della cittadina ritenuta Perla dell’Adriatico, è un nuovo omaggio all’estate tranese, che in questa stagione ha prodotto un incredibile numero di visitatori, attirati dalla sua eleganza, dalle numerose attrattive di carattere culturale e dalla ricca offerta di ristorazione di alta scuola.

È un nuovo lusinghiero tributo dei media alla Puglia, eletta tra le mete ideali dei vacanzieri, liberati dalla morsa angosciosa del Covid. È un primato da difendere con orgoglio.

 

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
  • Articoli correlati

    Ultime notizie