News
Upcm, Dell’Acqua guida le attività italiane. A Luca (Ismett) la supervisione medica

ROMA – UPMC (University of Pittsburgh Medical Center), il gruppo sanitario accademico con sede a Pittsburgh e presente in Italia da oltre 20 anni, avvia la riorganizzazione della struttura italiana:

  • Giuseppe “Pippo” Dell’Acqua è nominato Managing Director Italy; a lui faranno capo le strategie e le operations del Gruppo in Italia, oltre a tutte le funzioni corporate e di staff.
  • Il dr. Angelo Luca assume la carica di Vice President Health Services e di Chief Medical and Scientific Officer per l’Italia, nell’ottica di incrementare le sinergie tra le operazioni di UPMC in Sicilia e le altre attività del Gruppo nel nostro Paese. Continuando a guidare l’IRCCS-ISMETT a Palermo, Angelo Luca supervisionerà le linee di servizi clinici e tutti i centri UPMC in Italia, compresi il prossimo “ISMETT2” e la gestione delle attività del Centro per le Biotecnologie e la Ricerca Biomedica della Fondazione Ri.MED, attualmente in costruzione.

 

“Il contributo di Pippo Dell’Acqua alla crescita delle nostre attività in Italia negli ultimi due decenni è stato fondamentale per espandere la nostra presenza nel Paese, e portare assistenza sanitaria di alta qualità a sempre più persone – commenta Chuck Bogosta, Presidente di UPMC International. “Inoltre, sotto la guida di Angelo Luca negli ultimi cinque anni, ISMETT ha raggiunto traguardi incredibili diventando uno dei principali centri di trapianto e di cure ad alta specializzazione in Europa. L’esperienza e la visione di entrambi saranno decisive per continuare a perseguire la nostra missione qui in Italia: fornire cure eccellenti ai pazienti e costruire l’assistenza sanitaria del futuro promuovendo l’innovazione clinica e tecnologica, la ricerca e la formazione di qualità.”

UPMC è presente in Italia dal 1997, anno in cui avvia un’innovativa partnership pubblico-privata con la Regione Siciliana che porta alla nascita dell’ISMETT (Istituto Mediterraneo per i Trapianti e Terapie ad Alta Specializzazione), cresciuto fino a essere un punto di riferimento nazionale e internazionale per i trapianti. Oggi le attività italiane di UPMC includono un ospedale privato a Roma, due centri avanzati di radioterapia e una struttura che promuove salute e prevenzione in Toscana. Tutti i centri beneficiano dell’innovativo approccio clinico e manageriale di UPMC e dello stretto rapporto con l’Università di Pittsburgh e la sua attività di ricerca.

UPMC

UPMC (University of Pittsburgh Medical Center) è un gruppo sanitario accademico affiliato alla University of Pittsburgh. Con un giro d’affari di 23 miliardi di dollari a fine 2020, il Gruppo è tra i principali player internazionali nello sviluppo di modelli di assistenza e di gestione sanitaria innovativi, che trasferisce in tutto il mondo attraverso UPMC International e UPMC Enterprises. UPMC è presente in Italia da oltre 25 anni attraverso l’IRCCS ISMETT e la Fondazione Ri.MED a Palermo, gli UPMC Hillman Cancer Center di Roma e Mirabella Eclano (AV), l’UPMC Institute for Health a Chianciano Terme (SI) e l’ospedale privato UPMC Salvator Mundi International Hospital a Roma. Attualmente è impegnato nella realizzazione di un futuristico Centro per le Biotecnologie e la Ricerca Biomedica (CBRB) da 600 posti, e di un secondo ospedale da 250 posti, entrambi a Carini (PA).

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
  • Articoli correlati

    Ultime notizie