News
Vendite Natale -35%, Perrotta (Effedici): Governo aiuti famiglie e imprese

NAPOLI – Andamento negativo per il commercio durante le festività natalizie, con le vendite, in Campania, che registrano un calo del 35% rispetto al 2021: il grido di allarme arriva da Vincenzo Perrotta, presidente di Effedici (l’organizzazione che raccoglie oltre ottomila aziende nel settori del commercio, del turismo e dei servizi) e del Centro Commerciale Naturale Vomero Arenella, la più antica realtà del settore in Italia.

“Certo, adesso aspettiamo i saldi – aggiunge Perrotta – ma il Governo deve concretamente aiutare famiglie e imprese alle prese con il caro-bollette, che sta mettendo in ginocchio le nostre attività. E’ stato un Natale pessimo per il settore no-food, con gli incassi pesantemente condizionati dai costi energetici. Penalizzate soprattutto le famiglie, che hanno fatto meno regali, spesso simbolici e poco costosi, quindi, di riflesso, con la caduta libera dei nostri incassi”.

Perrotta sottolinea anche la scarsa incidenza del turismo sui consumi no-food: “a nostra tutela le istituzioni devono assoluta lanciare il #madeinnapoli. Settori come pelletteria gioielleria e moda sono riconosciuti nel mondo come fasonisti di qualità alta, ma nei fatti il consumatore non percepisce la qualità e la provenienza dei prodotti dei grandi brand internazionali”.

“Per i saldi in prospettiva non ci aspettiamo grande ripresa – prosegue il presidente di EFFEDICI -. Tutto dipende dalle riduzioni delle bollette e dei carburanti, quindi è importante che il governo riduca accise e costi energetici in generale. Perché significa mettere liquidità nelle tasche delle famiglie. Per i saldi il nostro Osservatorio nazionale calcola una spesa pro capite di €187 (rispetto ai 297 del 2021) e questo si traduce in un enorme calo di fatturato . A Napoli e Campania la spesa in saldi si contrae ulteriormente scendendo €170 pro capite”.

(video da TeleIschia / courtesy by Effedici)

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
  • Articoli correlati

    Ultime notizie