Privacy Policy La poesia letta e creata dal pubblico protagonista di "Saperi&Sapori" - Sud Notizie
News

La poesia letta e creata dal pubblico protagonista di “Saperi&Sapori”

STORNARA (Fg) – Una serata sorprendente soprattutto perché, protagonista dell’incontro, era la poesia, genere considerato da e per pochissimi e che, invece, scatena emozioni e curiosità in tutti quando sa coinvolgere.

La rassegna “Saperi&Sapori”, sottotitolo “Libri, arte, tarallucci e vino”, ha vissuto il suo terzo appuntamento con un format originale e un’estenporanea di poesia guidata da Antonio Di Stolfo, che presentava la sua raccolta di versi “LSD, Libere Storie D’Amore”, e da Paola Grillo, direttrice artistica della rassegna prodotta da “la Massarìa agriresort”, con la collaborazione della Biblioteca provinciale “La Magna Capitana”, la libreria Ubik di Foggia, il gruppo di lettura “Gli Spaginati” e gli auspici del Centro per il Libro e la Lettura.

“Sì, una serata molto piacevole, soprattutto densa di emozioni”, conferma Paola Grillo, al giro di boa della rassegna, sottolineando che “cercare la poesia nascosta nella pagina ma soprattutto in se stessi e poi condividere quel verso, quindi un pezzo di sé, davanti a perfetti sconosciuti, è stato emozionante davvero, a tratti commovente”.

Un reading poetico e, insieme, un workshop, articolati secondo la tecnica della “found poetry”, un’estrazione di parole da pagine di giornale o di libri, da testi di canzoni o da frasi scarabocchiate su un foglio, ricomposte per trovare il ritmo della poesia. Ieri sera, in consonanza con l’atmosfera rurale, le frasi da cui il pubblico poteva attingere parole ispiratrici erano state stampate su fogli a forma di farfalle.

Alla fine, oltre ai tarallucci e vino, un firmacopie durato più del consueto e copie di “LSD” esaurite.
Reazioni, peraltro, che si erano già registrate nei due incontri precedenti, con Massimo Arcangeli e Trifone Gargano, complice l’originale contesto rurale e il “gran pavese” delle lucine sui tavoli della struttura agrituristica ospite, che si trova alle porte di Stornara, sulla strada provinciale 83 che la collega a Orta Nova.

Si riprende venerdì 26 agosto con l’illustratrice e scrittrice Florisa Sciannamea, le sue tavole illustrate e le opere realizzate ‘en plein air’ tra i dieci ettari di campagna e i tre ettari di ulivi de “la Massarìa”.
Si chiude venerdì 2 settembre, con “Il giudicato”, l’Italia attraverso gli occhi dei Millenials, dell’imprenditore e scrittore Giuseppe Sciretta.

Gli incontri e il pre-cena si confermano ad accesso libero.

CONDIVIDI L’ ARTICOLO
  • Articoli correlati

    Ultime notizie